Home » prima pagina » Reati in calo a Torino, ma la paura dei cittadini non diminuisce. Il bilancio della Polizia
Il questore: "si deve incidere sulla percezione della sicurezza e aumentare la prevenzione e la repressione dei reati di strada"

Reati in calo a Torino, ma la paura dei cittadini non diminuisce. Il bilancio della Polizia

di ilTorinese pubblicato mercoledì 11 aprile 2018

I delitti compiuti in provincia di Torino dal primo marzo dell’anno scorso sino  al 28 febbraio 2018 sono stati in tutto124.215, cioè il 6,74% in meno rispetto all’anno prima e per  oltre l’80% sono reati contro il patrimonio. Invece il 5,9% riguarda i reati contro la persona ( in calo del7,05%). Crescono di poco gli omicidi, da otto a nove, e i tentati omicidi, da 31 a 43.  Sono aumentate dell’1,26% le rapine in banca, negli uffici postali e per strada. Crescono rispetto all’anno precedente le denunce per violenza sessuale. L’opera di contrasto e repressione dei fenomeni criminali ha visto arrestare 2.217 persone. Questo in sintesi il bilancio dell’ultimo anno di attività della Polizia illustrato dal questore Francesco Messina nel 166esimo anniversario di fondazione della Polizia di Stato. Delitti in calo, ” ma la paura dei cittadini non diminuisce, si deve incidere sulla percezione della sicurezza e aumentare la prevenzione e la repressione dei reati di strada, come scippi e rapine ai passanti”, osserva il questore. Da sottolineare che la presenza delle volanti è aumentata del 25% negli ultimi mesi.  

 

(foto: il Torinese)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE