Home » TRIBUNA » Radicali, Dj Fabo: da Torino appello per legge su fine vita
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Radicali, Dj Fabo: da Torino appello per legge su fine vita

di ilTorinese pubblicato lunedì 27 febbraio 2017

I Coordinatori dell’Associazione radicale Adelaide Aglietta Igor Boni, SIlvja Manzi e Laura Botti hanno dichiarato:

“Nel 2013 Torino ha dimostrato di nuovo di essere avanguardia dei diritti. Oltre 6.000 firme delle oltre 50.000 consegnate in Parlamento sono state raccolte proprio nel capoluogo piemontese, che è stata la città che ha tributato maggior consenso alla proposta di legge di iniziativa popolare che chiede la legalizzazione dell’eutanasia. L’Associazione Luca Coscioni, Radicali Italiani, UAAR ed EXIT sono stati insieme per mesi a raccogliere le sottoscrizioni dei cittadini che ordinatamente si mettevano in fila. Cittadini diversi per estrazione sociale, età, ceto, credo politico e religioso; uomini e donne che avevano compreso che è necessario smetterla con l’ipocrisia e affrontare questo tema, legiferando e legalizzando per meglio controllare. In questa giornata di lotta, nella quale Dj Fabo ha voluto consegnarci con generosità senza pari la sua forza e la sua determinazione, noi rivolgiamo un appello al Parlamento affinché discuta e si pronunci sul nostro testo di legge. Il silenzio della politica è complice del dolore insopportabile a cui costringiamo chi non ce la fa più e legittimamente vuole farla finita. ‘Io quantifico la vita in qualità e non in quantità’ ha detto Dj Fabo. Noi non vogliamo imporre niente a nessuno; vogliamo che per i cittadini italiani vi sia libertà di scegliere”