Home » ECONOMIA E SOCIALE » Quale futuro nelle mani dei robot?
Terzo appuntamento sabato 18 febbraio  dalle ore 17.30. Le macchine pensanti: un viaggio tra utopia e realtà

Quale futuro nelle mani dei robot?

di ilTorinese pubblicato giovedì 9 febbraio 2017

Sabato 18 febbraio, dalle ore 17.30 il dott. Rossano Schifanella – Università degli Studi di Torino – parlerà di “Le macchine pensanti: un viaggio tra utopia e realtà”Qual è e quale sarà l’impatto dei robot sulla società? Oggi si parla di Industry 4.0, ossia della quarta rivoluzione industriale, di fabbriche automatizzate in cui il lavoratore non avrà più alcun compito manuale. 

robot1

Vengono progettati robot in grado di “replicare” ogni attività umana: la produzione industriale, l’esplorazione dei pianeti, dei fondali marini e l’assistenza ai malati (robot badanti). Abbiamo robot dotati di intelligenza, di capacità di apprendere e di prendere decisioni (le auto che si guidano da sole). L’Human Brain Project punta in futuro a realizzare un supercomputer in grado di simulare il funzionamento di un cervello umano. Robot pensanti, quindi, dotati di una moralità, cioè della facoltà di decidere quello che si può o non si può fare, ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Quali saranno le conseguenze di questa trasformazione? È corretto che i robot possano definire in propria autonomia un obiettivo? Queste sono solo alcune delle domande a cui il ciclo di incontri “Quale futuro nelle mani dei robot?” intende rispondere. Evento gratuito presentando il biglietto di ingresso al Museo interattivo, fino ad esaurimento posti disponibili.

***

Ore 17.30

Le macchine pensanti: un viaggio tra utopia e realtà
a cura del dott. Rossano Schifanella – Università degli Studi di Torino.

L’applicazione estensiva di sistemi di intelligenza artificiale a molteplici aree del sapere umano ha cambiato e cambierà radicalmente nei prossimi decenni molti aspetti della nostra vita quotidiana, basti pensare alla robotica applicata a sistemi di produzione o alla medicina, ad algoritmi che ci consigliano che cosa guardare o comprare, ai sistemi di guida autonoma.

L’incontro approfondirà le principali caratteristiche delle macchine intelligenti moderne, che cosa sono e non sono in grado di compiere oggi e che cosa saranno molto probabilmente in grado di compiere in futuro con esempi concreti in differenti campi di applicazione. Analizzeremo le opportunità sottolineate dagli enormi investimenti dei grandi colossi internazionali della tecnologia, insieme ai risvolti etici, sociali e alle preoccupazioni espresse da più parti sul rapporto tra macchine e uomo. L’incontro vuole essere un percorso di informazione in grado di fornire gli strumenti per discernere utopia e realtà nel complesso dibattito sulle future frontiere dell’intelligenza artificiale.