Home » Brevi di cronaca » Proiettile nella busta indirizzata al pm
titolare di numerose indagini sulle attività di anarchici e autonomi e sui No Tav

Proiettile nella busta indirizzata al pm

di ilTorinese pubblicato mercoledì 4 ottobre 2017

C’era un un proiettile da fucile, calibro 7.62, nella busta sequestrata dalla polizia in uno degli uffici di smistamento delle Poste, a Torino. La missiva era per Andrea Padalino, pm della Procura, titolare di numerose indagini sulle attività di anarchici e autonomi e sui No Tav. Nel plico non sono stati trovati biglietti e per ora non sono giunte rivendicazioni. Padalino ha già ricevuto minacce, come  lo scorso dicembre, dopo le notifiche delle misure restrittive a un gruppo di anarchici che impedirono uno sfratto in via Baltea.

 

(foto: il Torinese)