Home » vetrina4 » Progetto Ulisse a Miradolo
FONDAZIONE COSSO

Progetto Ulisse a Miradolo

di ilTorinese pubblicato giovedì 1 dicembre 2016

miradoloÈ partito ad ottobre il Progetto Ulisse ideato e curato dalla Fondazione Cosso di San Secondo di Pineroloin collaborazione con il progetto Avant-dernière pensée, a cura di Roberto Galimberti. Il progetto riflette la volontà e l’impegno della Fondazione Cosso nel promuovere sul territorio i temi della ricerca e della cultura, con particolare attenzione alle fasce giovanili. Partecipano all’iniziativa il Liceo Scientifico “Marie Curie” e il Liceo Classico “G. F. Porporato” di Pinerolo. Grazie alla disponibilità e all’impegno di Dirigenti e Insegnanti, il progetto vede oltre 270 allievi partecipanti, in una fascia di età compresa tra i 14 e i 18 anni. L’iniziativa rimane aperta, per le future edizioni, a tutte le scuole di ogni ordine e grado ed è quindi destinata a crescere e arricchirsi nel tempo. Nel mese di gennaio 2017 le scuole prenderanno parte a un matinée esclusivo, un concerto a loro riservato, in cui verrà eseguita dal progetto Avant-dernière pensée la propria rilettura del “Ritorno di Ulisse in patria” di Claudio Monteverdi. Al matinée si affiancherà, per i ragazzi, un incontro introduttivo, a scuola, in cui verrà loro esposta l’evoluzione dell’idea della performance. Un autentico “viaggio” dietro le quinte attraverso gli aspetti distintivi del progetto, che coniuga alla propria visione poetica uno studio inedito e unico sulle nuove tecnologie e coinvolge professionalità e saperi che rappresentano oggi opportunità nuove di crescita e ricerca, nonché spunti per future professioni. Ai docenti che aderiscono al progetto è richiesto di lavorare con le proprie classi declinando durante l’anno scolastico il tema di Ulisse nei modi e nei linguaggi più svariati, in totale libertà di contenuti e mezzi espressivi. Questo grande lavoro di approfondimento, studio e ricerca confluirà, nel mese di febbraio 2017, in una performance collettiva nelle sale espositive del Castello di Miradolo, realizzata dagli allievi e curata dalla Fondazione Cosso con il progetto Avant-dernière pensée. Un’occasione di scambio e confronto, in un evento aperto alle famiglie e al pubblico. Il grande pubblico potrà apprezzare la rilettura della straordinaria partitura del “Ritorno di Ulisse in patria” di Claudio Monteverdi da parte del progetto Avant-dernière pensée, in occasione del tradizionale Concerto di Natale, il 25 e 26 dicembre, al Castello di Miradolo.

Massimo Iaretti