Home » Brevi di cronaca » “Profumo” di marijuana dalla finestra, un arresto
sono state sequestrate sostanze per un peso complessivo superiore ai 14 chili

“Profumo” di marijuana dalla finestra, un arresto

di ilTorinese pubblicato martedì 26 marzo 2019

La costante attività di controllo del territorio, lo scorso venerdì ha consentito agli agenti della Squadra Volante di Torino di arrestare di un cittadino italiano di 59 anni, con precedenti di polizia a carico, che coltivava marijuana in un alloggio di via Passo del Brennero. Gli agenti, dall’esterno dell’edificio, hanno appurato la presenza di un forte e persistente odore di marijuana che proveniva da un appartamento ubicato al piano terra del palazzo. Da una finestra, i poliziotti hanno visto un uomo intento a tagliare dei fiori da una piantina di marijuana. Gli agenti, a questo punto, hanno bussato alla porta dell’alloggio e quando l’uomo ha aperto, alla luce del forte odore ha ammesso le proprie responsabilità. Nel corso della perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto due tavolette di hashish, per quasi 170 grammi, e 3 chili e 400 grammi di marijuana e 5 bottiglioni contenenti presumibilmente estratto di olio di hashish. Nell’abitazione, adibita esclusivamente a laboratorio per la coltivazione della marijuana, gli agenti hanno riscontrato la presenza di una stanza trasformata in serra, completa di umidificatori, termostati, ventilatori, lampade alogene e cappe filtro. All’interno della stanza erano anche presenti 46 piante di marijuana. Complessivamente sono state sequestrate sostanze per un peso complessivo superiore ai 14 chili.

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE