Home » TRIBUNA » Polizia, Siulp a congresso
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Polizia, Siulp a congresso

di ilTorinese pubblicato sabato 27 gennaio 2018

Il giorno 29 gennaio  si terrà presso il “Pacific Hotel Fortino” di strada del Fortino 36 Torino, l’8° Congresso Provinciale del SIULP di Torino intitolato:

La sicurezza dei cittadini nell’efficacia delle leggi e nell’autorevolezza delle Forze dell’Ordine

 Per il SIULP, lo storico e primo sindacato di polizia di Torino e d’Italia, la questione dei diritti dei lavoratori di polizia si attaglia alle esigenze di sicurezza dei cittadini. La serenità lavorativa ed economica del poliziotto garantisce una superiore efficienza ed efficacia dei servizi di polizia protesi alla sicurezza dei cittadini, delle istituzioni e della democrazia del nostro Paese.

 Molte sono le considerazioni avanzate dal SIULP per aggredire alla radice i fenomeni criminali: dall’efficacia delle leggi che si traduce molto spesso nell’incertezza della pena e per cui occorre velocizzazione i processi, ma anche conferendo maggiore autorevolezza alle forze dell’ordine per svolgere al meglio le attività di prevenzione e repressione dei reati, con leggi più rispettose del lavoro del poliziotto e con condizioni logistiche e strumentali all’avanguardia e nondimeno rivedendo l’organizzazione carceraria volta al recupero e alla rieducazione del condannato, restituendo alla società una persona diversa e arricchita dai valori del rispetto verso il prossimo e verso lo Stato.

 Proposte quelle del primo sindacato di polizia, sviluppate nella relazione congressuale del Segretario Generale Provinciale Eugenio Bravo e che riguardano direttamente la vita dei cittadini e delle loro famiglie. Sono risposte di contrasto all’immigrazione fuori controllo e spesso milizia del crimine, con potenziali derivazioni fondamentaliste, ai vari reati inerenti le aggressioni perpetrate nelle abitazioni di cittadini inermi, ai reati predatori e quelli telematici violenti come il cyber bullismo, nonché alle moleste presenze derivanti da comportamenti più o meno illegali che alimentano la percezione di insicurezza e concernenti l’accattonaggio, i mercatini abusivi, la prostituzione fuori controllo e quant’altro. Particolare attenzione viene rivolta alle manifestazioni violente organizzate da facinorosi Centri sociali per i quali si chiedono azioni preventive e repressive. Sottolinea l’importanza del coordinamento delle forze dell’ordine nella figura del Questore, la necessità di un piano coordinato di controllo del territorio metropolitano con l’ausilio di consorzi organizzati delle polizie locali, che siano in grado di garantire la sicurezza anche ai cittadini che vivono in paesini lontani dalle metropoli. Rileva le difficoltà del NUE (Numero Unico Europeo) con i ritardi conseguenziali nelle esecuzioni degli interventi.

 La relazione congressuale si sofferma altresì sul tema della cultura che considera la locomotiva della sicurezza e che deve riorganizzarsi con materie inerenti come l’educazione alla legalità e con docenti ai quali va riconosciuta più autorevolezza.Rimarca l’importanza di una polizia professionale anche grazie al nuovo “riordino delle carriere”.  Richiama il risultato del contratto di lavoro, con l’incentivo economico per chi tutti i giorni difende e garantisce la sicurezza mediante il controllo del territorio e la polizia giudiziaria.Il SIULP rilancia il suo progetto di sindacato dei poliziotti, per i poliziotti ma sempre unito alle esigenze di sicurezza dei cittadini. Con questo spirito innovatore e propositivo il SIULP di Torino va incontro al suo 8° Congresso.

Siulp Torino

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE