Home » prima pagina » Pochi torinesi e turisti in una piazza Vittorio blindata per i fuochi di San Giovanni
Tassativamente vietate dopo la drammatica sera di piazza San Carlo e i disordini in piazza Santa Giulia le bottiglie di vetro e le lattine

Pochi torinesi e turisti in una piazza Vittorio blindata per i fuochi di San Giovanni

di ilTorinese pubblicato sabato 24 giugno 2017

Si stima che in piazza Vittorio per i tradizionali fuochi d’artificio,  i torinesi e i turisti siano stati circa 26 mila, rispetto alla capienza massima consentita di 48mila. In piazza si poteva accedere da quattro varchi presidiati dalle forze dell’ordine, come allo stadio. Tassativamente vietate dopo la drammatica sera di piazza San Carlo e i disordini in piazza Santa Giulia le  bottiglie di vetro e le lattine. La sindaca Chiara Appendino è andata in serata in Questura, dove ha fatto visita alla control room. A partire dalle 17 la zona era off limits, con controlli dei documenti ai residenti. Non sono mancate le polemiche per lo sgombero dei dehors che, dicono alcuni esercenti, è stato disposto all’ultimo minuto.

Non era mai capitato che per l’evento ci fosse una così bassa adesione. Evidentemente la paura dopo quanto accaduto in quella maledetta sera del 3 giugno ha avuto la meglio sulla voglia di festeggiare.

 

(foto: il Torinese)