Home » prima pagina » Tregua maltempo ma sono in arrivo nuove piogge: paura sul Lago Maggiore
CRITICITA' NEL NORD DEL PIEMONTE. SI TEME PER IL LIVELLO DEI LAGHI E DEI FIUMI

Tregua maltempo ma sono in arrivo nuove piogge: paura sul Lago Maggiore

di ilTorinese pubblicato sabato 15 novembre 2014

PIOGGIA FINESTRINOPIOGGIA SAN CARLO

 

 AGGIORNAMENTO

Per ora non piove più sull’Alessandrino colpito da una nuova alluvione e sulle altre province della regione. Nel pomeriggio è stato riaperto il ponte sul Bormida. Dopo che nella notte era stato evacuato l’ospedale di Omegna, nel Piemonte orientale a preoccupare ancora è il Lago Maggiore che ha superato  la piena di giovedì. Nel Verbano l’acqua ha superato di due centimetri la quota dei giorni scorsi. Arpa Piemonte comunica che  il livello è stazionario, con tendenza in discesa. L’arrivo di nuove piogge dovrebbe però portare una nuova piena, superiore al picco attuale, prevista per le prime ore di martedì mattina. Nel Torinese situazione sotto controllo.

 

 

 

 

ALESSANDRIA, SABATO 15 OTTOBRE

Dopo venti anni esatti torna su  Alessandria la maledizione dell’alluvione. Ci sono strade chiuse e  frazioni isolate, con frane e massi ovunque: “è una catastrofe”. Lo  dice all’ANSA il sindaco, Maria Rita Rossa. “Abbiamo rafforzato gli argini del Bormida – aggiunge – ma ci sono già state segnalate alcune rotture”. La prima cittadina ha firmato l’ordinanza di evacuazione di aziende e cascine sulla sponda del fiume. Sono a migliaia gli animali a cui si sta cercando di dare riparo.

 

Piove ancora su tutto il Piemonte, dopo la tregua dei giorni scorsi. E’ allarme per il Ticino nel Novarese, mentre nell’Alessandrino c’è apprensione per il livello del Bormida.  Torna l’allerta 2, il bollettino dell’Arpa parla di “criticità moderata” che riguarda il nord della regione, dal Biellese fino al Verbano-Cusio-Ossola, e le zone confinanti  con la Liguria, regione dove la situazione è critica. Nel Torinese l’allerta vale per il Canavese, ma la situazione non pare preoccupante.

 

Strade chiuse per allagamenti in Valsesia e nel Biellese e nel Vco il lago Maggiore, esondato nei giorni scorsi con il Lago d’Orta, è monitorato costantemente. Il massimo della crescita si prevede per domenica con valori simili a quelli raggiunti giovedì. Si presume anche un incremento del Lago d’Orta. Ieri a Torino un cortocircuito provocato dalla pioggia ha danneggiato  ‘Doppio Sogno’, l’opera di Chiara Dynis allestita in piazza Mollino per Luci d’Artista.

 

(Foto: il Torinese)