Home » ECONOMIA E SOCIALE » Piemontesi (e torinesi) i vertici di Asproflor
confermato per il prossimo triennio alla guida dell’associazione Renzo Marconi

Piemontesi (e torinesi) i vertici di Asproflor

di ilTorinese pubblicato sabato 1 luglio 2017

Sono ancora saldamente piemontesi (e torinesi) i vertici di Asproflor – Comuni Fioriti. Nella sede presso Confcooperative Piemonte si è svolta l’assemblea nazionale che ha confermato per il prossimo triennio alla guida dell’associazione Renzo Marconi che sarà affiancato da quattro vice presidenti, Sergio Ferraro, vicario, da Torino, Franco Colombano da Cuneo, Matteo Roncador da Trento e Michele Isgrà da Messina. Nel consiglio direttivo ci sono anche i torinei Davide Cmba, Davide Panetto e Alberto Peyron Ricco e articolato il programma dell’incontro, con riferimento ai concorsi di fioritura “Comuni Fioriti” che coinvolge diverse amministrazioni comunali in l’Italia, “Entente Florale Europe” per l’Europa e “Communities in Bloom” nel Mondo di cui Asproflor è unico referente in Italia. Affrontate anche tematiche di carattere settoriale tra cui, il   recepimento della direttiva Europea sulle piante esotiche invasive, abilitazione professionale della figura di giardiniere, le recenti modifiche in materia di fitofarmaci e l’aggiornamento dell’apertura bandi PSR Regionali. In conclusione l’assemblea ha votato all’unanimità l’adesione al “coordinamento nazionale della filiera del florovivaismo e del paesaggio”, organo recentemente costituito a Roma per dare maggiori visibilità e peso al comparto.

Massimo Iaretti