Home » LIFESTYLE » Piemonte, Sicilia, Calabria: regioni da amare
IN PIAZZA VITTORIO

Piemonte, Sicilia, Calabria: regioni da amare

di ilTorinese pubblicato mercoledì 24 settembre 2014

Italia da Amare, a Torino dal 26 al 28 settembre la prima fiera del turismo di territorio e qualità

 ITALIA AMARE

Il 26-27-28 Settembre 2014 debutterà a Torino nella splendida cornice di piazza Vittorio Veneto la prima edizione di “ITALIA DA AMARE” –  fiera del turismo di territorio e di qualità –  che si propone di offrire un contributo innovativo alla promozione di un turismo attento alla natura, all’ambiente, alle bellezze storico-architettoniche, ai paesaggi rurali, alpini e marini incontaminati, alle tradizioni culturali, enogastronomiche ed artigianali di eccellenza, che solo il nostro Paese è in grado di offrire. Protagoniste di questa prima edizione insieme al Piemonte, la Sicilia e la Calabria, terre di storia, paesaggi e scenari dal fascino suggestivo.

 

La manifestazione ad accesso completamente gratuito – promossa dall’Associazione Culturale Ideasfera in collaborazione con lo Studio Prap, storica società torinese di organizzazione ed allestimento eventi – vuole offrire un contributo alla promozione di un turismo attento alla natura, ai paesaggi, alle qualità ambientali, alle tradizioni culturali e culinarie.

 

Un turismo di qualità quindi, che promuova non le grandi città o le località oggetto di turismo di massa ma i borghi storici, i parchi, le montagne, le aree marine protette, le marinerie, i borghi marinari, i comuni montani, gli ambienti rurali e il patrimonio artistico e storico-culturale che, per il loro fascino e la loro unicità offrono una ragione di visita ai turisti italiani e stranieri.

 

La manifestazione, patrocinata dalla Città di Torino, dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Torino, promette di diventare un interessante “piazza” di scoperte per un turismo a “chilometro zero” che possa mettere direttamente in contatto il viaggiatore con i territori.

 

“Un modo per far conoscere quell’Italia ‘alternativa’, o meglio poco conosciuta, ricca di natura, di bellezze artistiche, di cultura e tradizioni, di itinerari romantici, enogastronomici, di accoglienza, di qualità e di intense emozioni. Un turismo questo, per ora ancora di nicchia ma, in considerazione dell’enorme patrimonio paesaggistico e naturalistico del nostro Paese, destinato a far crescere i territori interessati e la tutela ambientale dei medesimi”, è il commento di Mario Audisio, ideatore e patron dell’evento, che aggiunge, “Italia da Amare, come tutti i nuovi progetti, è una scommessa. Siamo convinti che i torinesi vorranno apprezzare questo viaggio ideale di tre giorni lungo lo ‘stivale’, attraverso stand, dibattiti, eventi collaterali e dimostrazioni che partirà idealmente dal nostro splendido Piemonte (con la presenza di ATL Cuneo, ICIF, Parco Nazionale del Gran Paradiso e Turismo Torino) per giungere a toccare le sponde della Sicilia e della Calabria, passando dalla Liguria con i suoi parchi e dalla Val Cornia in Toscana”.

 

Proprio dalla Sicilia, attraverso un’importante collaborazione con l’Assessorato regionale all’agricoltura, attività rurale e pesca mediterranea, giungeranno a Torino operatori turistici e produttori diretti che inonderanno piazza Vittorio di colori, sapori e fragranze: “Scirocco Sicily” ed il territorio del ragusano; i Gal – gruppi d’azione locale “Le Terre del Nisseno”, “Nebrodi” e “Metropoli est” in rappresentanza rispettivamente dell’area di Caltanissetta, Messina e Palermo; dal catanese “Gusto di campagna”, associazione che da alcuni anni opera per  la conoscenza, la valorizzazione, lo sviluppo socio-culturale del mondo rurale siciliano; ed il consorzio “Il Mare in Montagna”.

 

Non da meno la Calabria, che ha scelto Torino ed “Italia da Amare” per presentare il progetto “I LOVE SUD”, un nuovo intrigante sistema di promozione turistica cui hanno aderito associazioni, operatori e produttori locali, che pone al centro della propria mission  la cultura del territorio, una filosofia e uno stile di produzione che vuole privilegiare la qualità, la produzione sostenibile, la rintracciabilità, la stagionalità, il legame con le origini e le tradizioni: in definitiva, l’eccellenza in tutte le sue accezioni attraverso borghi, paesaggi, ritualità da non disperdere, unite ad immancabili e gustose prelibatezze. Tutto in un’unica piazza.

 

Torino, area pedonale di piazza Vittorio Veneto

Venerdì 26 settembre dalle 15 alle 22.

Sabato 27 e domenica 28 settembre dalle 10 alle 22.

Ingresso gratuito

Per info: www.italiadaamare.it