Home » ECONOMIA E SOCIALE » Il Piemonte è la Regione dei Comuni Fioriti
LA MANIFESTAZIONE A BOLOGNA

Il Piemonte è la Regione dei Comuni Fioriti

di ilTorinese pubblicato sabato 15 novembre 2014

fiori san carloUna folta rappresentanza di enti locali partecipa all’Eima di Bologna

 

E’ molto folta la rappresentanza dei comuni piemontesi (e della città metropolitana di Torino) che prenderà parte nel fine settimana all’Eima di Bologna dove si svolgerà la premiazione nazionale del concorso ‘Comuni Fioriti’, con un programma intenso che prenderà il via sabato 15  in Sala Servizi con il convegno “Fiorire per accogliere: i segreti per un buon successo” (ore 10)  e con la tradizionale elezione di ‘Miss Comuni Fioriti’ (ore 14). Domenica 16, da tutta Italia, le delegazioni degli oltre 140 tra città e paesi che sono stati selezionati per accedere al circuito saranno a Bologna ed Eima farà da cornice alla consegna dei premi a tutti i partecipanti, suddivisi come ogni anno in 4 categorie di concorso (villaggi, piccole cittadine, grandi città e Comuni turistici).

 

La premiazione avrà inizio alle ore 10, sempre in Sala Servizi. Importantissima, poi, sarà la consegna dell’ormai noto ‘cartello stradale’ di Comune Fiorito, su sfondo giallo e con un numero variabile di fiori rossi, da uno a quattro, secondo il grado di fioritura riscontrato dalle commissioni di valutazione. Un lavoro impegnativo per queste ultime che, da fine primavera e per tutta l’estate, hanno percorso l’Italia in lungo e in largo per valutare il lavoro svolto dalle amministrazioni comunali iscritte, tutte coadiuvate dall’impegno corale di cittadini e comunità.

 

A dare il benvenuto a tutti i partecipanti – ma già anche in questi giorni ai visitatori del ‘padiglione del florovivaismo’ di Eima, è il ‘Giardino dell’Italia Fiorita’, di 200 metri quadri, realizzato in esterna dai florovivaisti di Asproflor, l’Associazione Produttori Florovivaisti italiani.“Una premiazione importante, che ci proietta, con il 2015, nel nono anno del nostro concorso nazionale e nella decima presenza alla selezione europea di Entente Florale” dice Renzo Marconi, presidente di Asproflor-Comuni Fioriti.

 

E a tenere alto il nome del Piemonte saranno i comuni di Alba, Alto, Anzola d’Ossola, Arizzano, Avigliana, Belgirate, Bellinzago, Bene Vagienna, Bergolo, Campertogno, Campiglia Cervo, Candelo, Carcoforo, Casanova d’Elvo, Castelletto Cervo, Cavallermaggiore, Cavour, Chiusa di San Michele, Claviere, Coniolo, Conzano, Cossato, Crissolo, Dronero, Druento, Fiano, Fubine, Gattinara, Graglia, Ingria, Lauriano, Limone Piemonte, Massiola, Mongrando, Montalto Roero,  Monticello d’Alba, Muzzano, Neviglie, Oggebbio,  Oleggio, Oleggio Castello, Oncino, Ornavasso, Paroldo, Peveragno, Piovesi Torinese, Pombia, Robassomero, Robilante, Roccabruna, Rocca Cegliè, Ronco Biellese, Roppolo, Rosazza, Sandigliano, Sanfront, San Germano Vercellese, Sant’Ambrogio di Torino, Savigliano, Sordevolo, Stresa, Strona, Tavagnasco, Uasseaux,  Valdengo, Varallo, Varallo Pombia, Veglio,  Veanus,  Vigliano Biellese, Villar Pellice, Villar San Costanzo, Vistrorio, Zubiena

 

Massimo Iaretti