Home » Brevi di cronaca » Perde la voce al call center, la procura indaga
INDAGATO L'AMMINISTRATORE

Perde la voce al call center, la procura indaga

di ilTorinese pubblicato lunedì 29 dicembre 2014

Una donna di 43 anni è stata colpita da cordite cronica

 

call centerUna donna che lavorava in un call center ha perso la voce. Ha 43 anni ed è stata colpita da cordite cronica. Un caso che è già all’esame della procura della repubblica  di Torino, dove il pm Raffaele Guariniello ha aperto un fascicolo. L’ipotesi di reato è di lesioni colpose e il nome dell’amministratore delegato della società, la Voice Care, è stato iscritto nel registro degli indagati. Nella documentazione di valutazione del rischio – così ritiene l’Asl –  l’azienda non aveva calcolato la possibilità che i telefonisti venissero colpiti da questa patologia.