Home » prima pagina » Per il controllo dei ponti c’è anche la “scatola nera”
Avviate verifiche sulle infrastrutture piemontesi

Per il controllo dei ponti c’è anche la “scatola nera”

di ilTorinese pubblicato mercoledì 15 agosto 2018

Dopo la tragedia di Genova anche in Piemonte le società autostradali avvieranno una serie di controlli aggiuntivi su ponti e viadotti. Si attiveranno anche le istituzioni e gli enti territoriali, per quanto di loro competenza. Da un paio di mesi sul raccordo autostradale Torino-Caselle e’ già  stata avviata la sperimentazione della prima scatola nera ideata dalla  Sysdev, in collaborazione con l’Anas. Un primo strumento è stato attivato sotto il ponte del torrente Stura al confine tra Torino e Mappano. La centralina  dispone di una serie di sensori wireless per misurare in tempo reale la deformazione, l’eventuale spostamento, la variazione di temperatura e l’inclinazione della struttura. Tutti i dati sono trasmessi direttamente  a una piattaforma software dedicata.

 

 

(Foto di Mario Alesina)

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE