Home » Sport » Per i Giaguari Torino un’altra sconfitta casalinga
Giaguari Torino - Giants Bolzano: 18-31

Per i Giaguari Torino un’altra sconfitta casalinga

di ilTorinese pubblicato martedì 26 aprile 2016

FOOTBALL AMERICANO Sciupata unoccasione per assicurarsi i play-off, i Giaguari Torino dovranno lavorare per rimediare alla brutta prestazione di sabato.

rugby 33

Per visionare le foto del match:

https://www.flickr.com/photos/fotosavini/albums/72157666894421411 (@fotosavini)

Con la sconfitta in casa, i capolista Rhinos Milano hanno preso le distanze, mentre i Giaguari si sono fatti, allo stesso tempo, raggiungere dai Giants Bolzano e dai Seamen Milano a quota 2, nonchè superare dai Panthers Parma che ora occupano da soli il secondo posto in classifica a quota 3 punti.

La squadra del coach Merola ha giocato la sua peggior prestazione dallinizio della stagione, commettendo troppi errori, evidenziando lacune nellapplicazione degli schemi di gioco, nonostante singolarmente i giocatori della squadra torinese abbiano capacità tali da poter ottenere risultati migliori.

 rugby36

La partita era cominciata bene, con i Giaguari subito in vantaggio grazie ad una corsa del solito quarterback Kevin Arduino (7), ma il palo colpito da Alessandro Mella (8) sullextra-point è forse stato il segnale che la partita avrebbe preso presto una direzione diversa. I Giaguari hanno avuto ancora unoccasione per allungare, ma lerrore dellamericano Louis Cotrone (15) è costato caro alla squadra torinese.

E come in ogni sport, alloccasione mancata per i Giaguari èseguito il touchdown dei Giants che non hanno sbagliato neppure lextra point portandosi sul 7-6. Poco prima dellintervallo, i Giaguari si sono fatti prendere dalla fretta, regalando agli ospiti loccasione per il loro primo touchdown offensivo e consentendo loro di chiudere la prima metà di gioco in avanti per 14-6.

rugby35

Nel secondo tempo i Giaguari sono partiti bene andando in meta con un touch down di Cotrone, ma nemmeno questa volta i padroni di casa hanno realizzato lextra point rimanendo dietro di due punti sul 14-12 per i Giants.

La squadra di Bolzano è, invece, tornata a giocare bene in attacco segnando ancora e portandosi avanti, prima, per 21-12e, poi, sul finale di terzo quarto ancora per 28-12.

La partita non ha più offerto grandi giocate da parte dei Giaguari che hanno accorciato le distanze portandosi a 18 punti, prima che i Giants chiudessero definitivamente lincontro con un altro touch down fissando il punteggio sul 31-18.

Nulla è compromesso. Quando si gioca male non si puòpensare di vincere, dichiara il Presidente Cecchi, ma sicuramente ora la situazione si fa complicata, e ulteriori passi falsi, specialmente negli scontri diretti con le altre squadre in lotta per i play off potrebbero risultare determinanti.

 rugby34

Sabato prossimo altra sfida in casa contro i Lions Bergamo.

Per chi non è abituato, desta sempre emozione lapplauso finale della squadra vincitrice nei confronti di quella sconfitta e non passa inosservato il consueto terzo tempo” tra le due formazioni al termine del match.

Manuela Savini