Home » prima pagina » Per il futuro il Lingotto guarda a Levante
RINNOVATA PER UN ANNO LA CASSA INTEGRAZIONE A MIRAFIORI E GRUGLIASCO

Per il futuro il Lingotto guarda a Levante

di ilTorinese pubblicato mercoledì 3 settembre 2014

fiat bandierafiat 500Tutto pronto (o quasi) per l’avvio della produzione del nuovo suv nel 2015

 

Mentre il mercato italiano dell’auto frena nello scorso mese di agosto, con un calo dello 0,2% (53.191 immatricolazioni rispetto alle 52.295 dello stesse mese nel 2013)  è positivo  il bilancio di questi  8 mesi 2014: le consegne sono state 925.393 pari a un incremento del 3,52%. Per quanto riguarda Fiat, il gruppo  registra una diminuzione delle immatricolazioni in agosto: 14.675,  ovvero il 6,89% in meno dello stesso mese dello scorso anno. Da inizio 2014 le consegne sono state 257.954 (-1,01%).

 

Ma il dato più importante per il gruppo torinese/americano è l’investimento reaqltivo alla produzione del Suv Levante, che dovrebbe partire nel 2015. A tale proposito è da accogliere favorevolmente la notizia dell’avvio della procedura per il rinnovo della cassa integrazione ordinaria negli stabilimenti di  Mirafiori e Grugliasco per un anno, fino al 28 settembre 2015, così da consentire la riorganizzazione aziendale per preparasri alle nuove produzioni.

 

Mentre i dettagli sugli ammortizzatori sociali verranno discussi a breve in Regione con i sindacati, intanto è iniziata anche la riorganizzazione della produzione alla Maserati di Grugliasco, compreso il turno del sabato. In tal modo nell’ex Bertone è stato possibile riassorbire i 500 lavoratori  di Mirafiori attualmente in cassa integrazione.

 

(Foto: il Torinese)