Home » Dall Italia e dal Mondo » Pensavano che la zia anziana fosse ricca. Le mandano a casa rapinatori che la prendono a pugni
CRONACHE ITALIANE

Pensavano che la zia anziana fosse ricca. Le mandano a casa rapinatori che la prendono a pugni

di ilTorinese pubblicato domenica 7 aprile 2019

DALLA SICILIA Credevano  che l’80enne zia tenesse in casa  a Catania somme di denaro e gioielli. Così  avrebbero fatto da basisti a tre rapinatori che fingendosi fattorini, si sono recati dalla donna, l’hanno  picchiata con calci e pugni e infine legata con del nastro adesivo e imbavagliata con uno straccio. Tre fratelli di 47, 55 e 57 anni sono ora agli  arresti domiciliari . Le indagini della squadra mobile della Questura hanno permesso di fare luce sulla violenta rapina consumata nell’agosto del 2017. Bottino un bracciale in oro da 350 euro.

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE