Home » CULTURA E SPETTACOLI » Patti Smith incontra gli  studenti  all’Auditorium Rai
SABATO 6 MAGGIO

Patti Smith incontra gli  studenti  all’Auditorium Rai

di ilTorinese pubblicato giovedì 4 maggio 2017

Per i giovani torinesi   è un’occasione da non perdere! E’ l’incontro con la poetessa del Rock Patti Smith che incontrerà i ragazzi   delle scuole superiori, sabato 6 maggio alle ore 16 all’Auditorium Rai, prima del concerto di apertura per il XXX Salone del Libro di Torino.

Un grande evento realizzato grazie al fondamentale contributo di Banca d’Alba -da sempre sensibile al tema della scuola ed impegnata a Torino e in tutto il Piemonte a sostegno degli istituti di formazione superiore- in collaborazione con il Festival Collisioni. La song-writer e poetessa, che ha cantato all’ultima cerimonia del Nobel e ritirato il prestigioso premio per Bob Dylan, nel pomeriggio di sabato si presta ad una full immersion con gli studenti delle scuole torinesi e albesi (grazie all’intervento di Banca d’Alba). Appuntamento alle ore 16 all’Auditorium Rai di Torino “Arturo Toscanini” (Via Rossini 15) e poi l’antidiva per eccellenza racconterà 70 anni della sua carriera e si confronterà con la nuova generazione dei millenials sempre più interconnessi tra Facebook, Youtube e social vari. Una dimostrazione in più della sensibilità ed intelligenza di Patti Smith che da sempre è molto attenta ai temi dell’istruzione e delle opportunità per i giovani… e non per nulla oggi le è stata riconosciuta e consegnata la laurea magistrale ad honorem in Lettere Classiche e Moderne all’Università di Parma. Sono tante le sfaccettature dell’anima di questa artista che è insieme musicista e scrittrice, come dimostrano le sue opere da “Seventh Even” a “Just Kids” a “Early Morning Dream” che sono ormai incluse nella storia della letteratura mondiale. Patti Smith è forse l’artista che più di ogni altro è stata capace di abbattere i confini tra generi artistici diversi, quali la musica Rock e la poesia, miscelandole in un linguaggio contemporaneo. Dunque una gran bella occasione per   i giovani che si affacciano al futuro di conoscere da vicino un mostro sacro che a 70 anni suonati ha ancora voglia di mettersi in gioco e ascoltare gli   stimoli che arrivano dalle nuove leve. L’appuntamento è anche il coronamento dell’impegno di Banca d’Alba come sottolineato dal suo Presidente Tino Cornaglia “Crediamo da sempre nei giovani e siamo convinti che sapranno cogliere con entusiasmo anche questa opportunità di confronto e crescita con questa artista internazionale. E’ un’occasione unica. 

 I ragazzi interessati a partecipare all’incontro possono scrivere, entro venerdì 5 maggio alle ore 11, alla email: organizzazione@collisioni.it

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

 

Laura Goria