Home » prima pagina » Pasqua sotto la Mole: hotel pieni al 90%, boom per le colombe di pasticceria
CALA IL CONSUMO DI CARNE. IN AUMENTO I CLIENTI DI RISTORANTI E PIZZERIE. ANCHE GLI ORIENTALI VOGLIONO L'ENOGASTRONOMIA MADE IN PIEMONTE

Pasqua sotto la Mole: hotel pieni al 90%, boom per le colombe di pasticceria

di ilTorinese pubblicato giovedì 13 aprile 2017

Trend positivo del turismo a Torino con un +5% di presenze rispetto allo stesso periodo del 2016.I dati giungono dall’Ascom , che spiega come la Pasqua alta di fine aprile sia una ghiotta occasione per turisti italiani (65%) e stranieri (35%) attirati da musei, arte,  shopping ed enogastronomia.  Pubblici esercizi, pasticceria e ristorazione confermano l’aumento delle prenotazioni (+5% e + 8 %) e l’attenzione verso prodotti di qualità e attenti  alla tradizione piemontese, anche per i ‘nuovi top spender’, in particolare dall’Estremo Oriente. In crescita  la vendita di colombe artigianali e si contrae quella di carne bovina. E’ invece Confesercenti a sottolineare che fino a  martedì prossimo si registra in città un’occupazione alberghiera attorno al 90% L’incremento dei turisti è quantificato nel  nel 5-10% rispetto alla scorsa Pasqua, mentre ristoranti e pizzerie prevedono un aumento del 5-10% della clientela. 

 

(foto: il Torinese)