Home » POLITICA » OLIMPIADI. BOETI: “UN FALLIMENTO DEL GOVERNO. CON L’ASTRUSA FORMULA A TRE L’ESITO ERA SCONTATO
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

OLIMPIADI. BOETI: “UN FALLIMENTO DEL GOVERNO. CON L’ASTRUSA FORMULA A TRE L’ESITO ERA SCONTATO

di ilTorinese pubblicato martedì 18 settembre 2018

È finita come temevamo: la candidatura italiana per le Olimpiadi 2026 è morta. Un fallimento del Governo che non è stato in grado di fare gioco di squadra con i territori interessati, neppure con quelli governati da forze politiche amiche dell’esecutivo. Un fallimento dell’amministrazione comunale che non è riuscita a ritagliare per Torino un ruolo da protagonista, valorizzando l’esperienza e le competenze del 2006. Sono sempre stato convinto che Torino avesse le carte in regola per tornare ad ospitare i Giochi invernali e che un’Olimpiade alpina spalmata su tre località distanti 500 km non avesse senso: l’esito fallimentare è anche frutto di quella astrusa formula a tre. Perdiamo un’importante occasione di rilancio che avrebbe restituito passione e visibilità alla nostra città.

Nino BOETI

Presidente Consiglio Regionale del Piemonte

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE