Home » vetrina9 » Ode a Torino
OMAGGIO ALLA CITTA' / ENDECASILLABI SCIOLTI DI MASSIMILIANO GIANNOCCO

Ode a Torino

di ilTorinese pubblicato giovedì 26 ottobre 2017

Guarda! Distesa su fertile piana,

per corona il candore alpino. Ammira!

Le crode granata degli edifici,

l’opera svettante del novarese.

Respira! La vivifica atmosfera

del Risorgimento glorioso. Culla

dell’indomita anima cavouriana,

Torino, regale Torino, appari,

ancora oggi, quella sublime musa

che il Gozzano cantò. Nel grande figlio

del Monviso, orgogliosa, ti contempli.

Le sinuose colline dal verdeggiante

splendore svelano la tua pudica

bellezza. Reagisci, augusta città!

Sospesa tra epico passato, ignoto

presente e quel magnifico destino

a cui non potrai sottrarti in eterno.

.

(foto: Mihai Bursuc)