Home » ECONOMIA E SOCIALE » La nuova Fiat è la Diocesi: ha 5200 “dipendenti”
QUANTE DIVISIONI HA NOSIGLIA?

La nuova Fiat è la Diocesi: ha 5200 “dipendenti”

di ilTorinese pubblicato venerdì 21 novembre 2014

suore

duomo

L’ “esercito” dell’arcivescovo: 798 religiosi, 1.484 religiose, 125 monache, tre eremiti, due dei quali donne

 

Di questi tempi si può dire che sia paragonabile a quel che resta della Fiat a Torino. E’ la diocesi torinese, che conta  5.200 “dipendenti”, considerando tutte le organizzazioni di religiosi e religiose che ne fanno parte. Il ritratto della “santa guarnigione” è stato fatto da monsignor Cesare Nosiglia, in presenza del vicesindaco Elide Tisi, alla vigilia del 2015, l’ anno che papa Francesco (in giugno a Torino) vuole sia dedicato alla vita consacrata. Sono 116  le congregazioni di cui 35 maschili, 81 femminili; 295  le comunità; 13  i monasteri . E poi 798 religiosi, 1.484 religiose, 125 monache, tre eremiti, due dei quali donne. Eppure si sta vivendo una crisi di vocazioni e le parrocchie saranno razionalizzate. Anche per i costi.

 

(Foto: il Torinese)