Home » Sport » Nuoto: Mondiali, un titolo e due argenti per gli atleti piemontesi
Nella prima giornata di gare

Nuoto: Mondiali, un titolo e due argenti per gli atleti piemontesi

di ilTorinese pubblicato giovedì 22 novembre 2018

Delle quattro medaglie conquistate oggi dall’Italia ai Mondiali di nuoto per salvamento, tre portano la firma di atleti piemontesi

 Ad Adelaide le gare in vasca sono scattate già ieri e nella prima giornata le squadre nazionali sono state impegnate nella SERC (simulazione di salvataggio a squadre). Oggi sono proseguite con le prime prove individuali e di staffetta, che si concluderanno domani prima di lasciare spazio ai due giorni di prove oceaniche. Tre medaglie piemontesi, si è detto, messe al collo da Jacopo Musso, Federico Gilardi e Cristina Leanza. Jacopo Musso si è laureato campione del mondo nei 100 manichino pinne e torpedo con il tempo di 49”35, molto vicino al personale di 49”02 che rappresenta anche il record del mondo di specialità, stabilito ai World Games del 2017. L’atleta 25enne della Rari Nantes Torino ha preceduto sul podio il tedesco Jan Malkowski e il neozelandese Andrew Trembath, staccati di oltre un secondo e all’arrivo in 50”77 e 50”90 rispettivamente. Seconda posizione, invece, per Federico Gilardi nei 200 ostacoli, a soli quattordici centesimi dal titolo iridato. Il 27enne portacolori di Fiamme Oro e Rari Nantes Torino ha chiuso in 1’55”27 alle spalle di Steven Kent, atleta della Nuova Zelanda e primatista del mondo sulla distanza, e davanti al polacco Pawel Werner, in 1’56”80.Da ricordare che il record mondiale dei 200 ostacoli è 1’53”33, mentre quello europeo appartiene proprio a Federico Gilardi ed è di 1’53”56. Podio a staffetta, invece, per Cristina Leanza, classe 1988 e tesserata per l’Aquatica Torino, medaglia d’argento con la 4×50 lifesaver mista completata da Samantha Ferrari (Fiamme Oro), Marcello Paragallo (Gym Sportamnia Scafati) e Andrea Piroddi (Fiamme Oro). Il quartetto azzurro ha concluso la prova in 1’48”44 tra la Germania (1’47”70) e la Nuova Zelanda (1’50”22). Da sottolineare il titolo mondiale – con record del mondo – di Federica Volpini (Fiamme Oro), prima nei 100 manichino pinne e torpedo in 57”05. Da segnalare, infine, la partecipazione di Federico Gilardi e Cristina Leanza alle staffette 4×50 ostacoli (decima la maschile e ottava la femminile) e della stessa Cristina ai 100 percorso misto. Il programma di gare in vasca dei Mondiali assoluti prosegue domani con 100 manichino pinne, 50 manichino, 4×25 manichino, 200 super lifesaver e 4×50 mista. Batterie al mattino, finali al pomeriggio a partire dalle 16 ora locale (le 6.30 del mattino italiane).

L’articolo con i link utili per seguire l’evento su https://www.federnuoto.piemonte.it/finpiemonte/home_new/appro_new.asp?id_info=20181122124330&area=6&menu=agonismo&read=salvamento

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE