Home » CULTURA E SPETTACOLI » Notte delle Muse a Pinerolo
Il visitatore potrà scegliere un percorso dedicato e organizzare la sua visita notturna andando a spasso fra un museo e l'altro

Notte delle Muse a Pinerolo

di ilTorinese pubblicato sabato 27 maggio 2017

La Notte delle Muse è un progetto che nasceva sulla base di due giorni dedicati alla valorizzazione delle risorse turistico-culturali e museali della città e del centro storico. Finanziato dalla Fondazione CRT con un contributo di 7.500,00 € (all’incirca una metà) e dal Comune di Pinerolo per la parte restante, l’idea ha riscontrato grande apprezzamento e si è trasformata in una quattro giorni che è vetrina delle bellezze culturali di Pinerolo e del territorio. Un’apertura del programma estivo come mai era avvenuta sino ad ora, il tentativo di raccontare – in linea con lo sforzo che si sta facendo – una Pinerolo da conoscere e da visitare, dopo l’anteprima di giovedì e di venerdì. Sabato 27 maggio, dunque, c’è la Notte dei Musei.. L’evento si svolge in parte in orario notturno, e consente di aprire le porte dei musei pinerolesi, dove hanno luogo eventi di spettacolo e musica (concerti, animazioni, degustazioni, eccetera), e spazi anche insoliti. Per una notte intera otto musei di Pinerolo aprono le loro porte alle Muse, che animeranno le sale con spettacoli dal vivo, performances, musica e arte. Il visitatore potrà scegliere un percorso dedicato e organizzare la sua visita notturna andando a spasso fra un museo e l’altro per partecipare agli eventi in programma. Senza spendere un euro, tutto gratuito per una notte, visite guidate comprese. Tema centrale per il 2017 è la tecnologia nella cultura, come nella vita: il suo apporto, i vantaggi e gli svantaggi descritti da grandi studiosi e uomini di cultura. Tra i diversi eventi ed ospiti si staglia l’offerta della domenica: la ciclo-caccia al tesoro. Qual è il tesoro? Ovviamente i musei cittadini.

Massimo Iaretti