Home » prima pagina » Notte bianca “spirituale” tra le anime di San Salvario
A PARTIRE DALLE ORE 21

Notte bianca “spirituale” tra le anime di San Salvario

di ilTorinese pubblicato sabato 27 settembre 2014

salvariosalvario 20Mostre, concerti, letture, spettacoli e performance di Torino Spiritualità per andare incontro alle diverse “anime” del quartiere con la curiosità del pensiero e la meraviglia del cuore

 

Per festeggiare la decima edizione, Torino Spiritualità organizza stasera, sabato 27 settembre, la prima Notte della Spiritualità torinese, ideale abbraccio alla città che l’ha vista nascere. Mostre, concerti, letture, spettacoli e performance per andare incontro alle diverse “anime” del quartiere di San Salvario con la curiosità del pensiero e la meraviglia del cuore.

 

L’ingresso agli appuntamenti è libero fino a esaurimento posti

ore 21.00 – 22.30 | TEMPIO VALDESE
Alle porte del quartiere, il Tempio Valdese di corso Vittorio Emanuele II ospita l’apertura ufficiale della Notte della Spiritualità con letture tratte da diverse tradizioni religiose, proposte dai rappresentanti del Comitato Interfedi della città di Torino.

ore 21.00 – 23.00 | BIBLIOTECA CIVICA GINZBURG – POLO CULTURALE LOMBROSO
Il suono dell’anima, un concerto per scoprire la relazione tra corpo, mente e suono attraverso le vibrazioni musicali di antichi strumenti tradizionali della cultura buddhista tibetana e non. Usati da millenni per pratiche di guarigione e meditazione, con le loro frequenze donano profonda tranquillità mentale e benessere psicofisico.

ore 21.00 – 1.00 | CINETEATRO BARETTI
“La mente è il luogo di tutti i pensieri, il cuore è il luogo di raccolta di tutte le conoscenze”. I monaci dell’Ashram di Altare propongono un’introduzione all’arte e alla spiritualità induiste a partire dai cinque elementi, Pañca Mahābhūta. Seguendo l’ordine d’emanazione della cosmogonia tradizionale, si infonde la percezione dello spazio attraverso il canto, dell’aria attraverso il flauto bansuri, del fuoco con la danza kuchipudi, dell’acqua con il sitar e della terra con il canto devozionale bhajan.

ore 21.00 – 2.00 | ORIGINE
[Di]wine Arts è un doppio appuntamento in cui all’esposizione delle opere a tema religioso del fondo di dotazione di Benvenuti in Italia e delle opere dell’artista Matilde Cassani, si affianca il (Not Only) Wine Party, selezione di succhi d’uva e di vini religiosi in collaborazione con la Banca del Vino di Pollenzo. Prima degustazione € 10, refill € 5

ore 21.30 – 22.30 | CHIESA DEI SANTI PIETRO E PAOLO
Concerto del Torino Vocal Ensemble, realtà artistica di grande levatura, oggi nota anche grazie alla splendida esecuzione del brano I lie nel film premio Oscar La grande bellezza. Per la Notte della Spiritualità il TVE esegue il programma di musica sacra “Ad Jesum per Maria”.

ore 21.30 – 0.00 | CASA DEL QUARTIERE
Madial Baye Fall, un concerto per conoscere, attraverso danze, musiche e parole, il movimento spirituale senegalese dei Baye Fall. All’appuntamento si accompagna un’esposizione fotografica sul Senegal a cura di associazione Renken. Prima del concerto, aperitivo per il quarto compleanno di Casa del Quartiere.

ore 22.00 – 23.30 | MOSCHEA Umar ibn al-Khattab
I Giovani Musulmani d’Italia – sezione torinese, propongono “Un thè al gusto di Pace”, occasione di incontro e scambio per promuovere una più profonda conoscenza della realtà arabo-islamica. Il tutto accompagnato da un buon thè caldo.

ore 22.30 – 23.30 | CHIESA ORTODOSSA ROMENA SANTA CROCE
Un concerto del Gruppo psaltico Dynamis, fondato per portare al grande pubblico i valori del canto ecclesiastico psaltico dell’Impero Bizantino e dare nuova vita all’antica tradizione musicale della Chiesa Orientale. Una musica che è preghiera, dialogo del credente con Dio.

ore 22.30 – 23.45 | SINAGOGA, TEMPIO PICCOLO
Visite guidate per piccoli gruppi (durata 20′ circa, partenza ogni 15′/20′) incentrate sul particolare periodo dell’anno in cui si svolge la Notte bianca: i giorni compresi tra le solennità di Rosh haShanà (Capo d’anno) e Kippur (Espiazione), dedicati a un esame interiore del proprio operato.

ore 22.30 – 0.00 | LIBRERIA TREBISONDA
Il gemito di una palma, la luna che si spacca… l’Islam non vede nei miracoli fatti che destano meraviglia, ma atti esclusivi di Dio. Attraverso l’antica sapienza del teologo Qadi Iyad Ibn Musa, il gruppo EquiLibri d’Oriente ripercorre i più suggestivi miracoli del profeta Muhammad.

ore 22.30 – 2.00 | TEMPIO VALDESE
La spiritualità protestante è ricca e variegata. Al Tempio Valdese, un’occasione per incontrarne i diversi volti attraverso la musica strumentale e vocale sia classica che contemporanea, la parola e un laboratorio creativo.

ore 22.30 – 2.00 | ESERCITO DELLA SALVEZZA
L’Esercito della Salvezza affianca alla predicazione opere sociali di vario genere: scuole, case per bambini, ospedali, programmi di emergenza… In occasione della Notte della Spiritualità apre i suoi spazi alternando momenti musicali e testimonianze.

ore 22.45 – 23.45 | LARGO SALUZZO
Afrotaranta, un concerto di world music, una trascinante contaminazione musicale, un incontro di culture migranti a cura della compagnia artistica La Paranza del Geco. Le musiche popolari e gli strumenti tradizionali delle regioni del Sud Italia si uniscono a percussioni, vocalità e danze originarie dell’Africa Occidentale.

ore 23.00 – 0.30 | CASA VALDESE
Un concerto per incontrare la tradizione del Qawwali, la musica sacra dei sufi dell’ordine Chishti. Il gruppo Al-Karam offrirà varie versioni di Naat, composizioni vocali che costituiscono la parte iniziale del Samā, lo stato di incantazione mediante cui i sufi pervengono all’estasi spirituale

ore 23.45 – 1.00 | CENTRO SOCIALE DELLA COMUNITÀ EBRAICA
Tra echi biblici, pagine di diario e madrigali cinquecenteschi, lo spettacolo teatrale di Miriam Camerini e Manuel Buda, Un grembo, due nazioni, molte anime. Parole e musiche degli ebrei d’Italia, racconta gli infiniti modi in cui ciascun ebreo italiano ha declinato nel corso della storia la sua italianità permeata di ebraismo, e viceversa. Prenotazione obbligatoria entro il 23 settembre: + 39 011 6508332 | comebrato.laura@libero.it

ore 23.45 – 1.30 | CHIESA DEI SANTI PIETRO E PAOLO
Il coro di Torino incontra Taizé porta a San Salvario i canti meditativi della comunità monastica francese di Taizé, per pregare nella notte tra suono e silenzio.

In occasione della Notte della Spiritualità il ristorante kasher Alef (via Sant’Anselmo 4) sarà aperto dalle ore 20.30.

 

BOOKSHOP-CAR

Durante la Notte bianca della Spiritualità, largo Saluzzo ospita bookshop-car, speciale punto vendita librario allestito in un’automobile messa a disposizione da Mirafiori Motor Village.

 

EVENTO SPECIALE

ore 21.00 – 0.00 | ATELIER GIORGI, BHUMAN SHAH, BIN 11, GALLERIA OBLOM, TOMATO CATCH UP
0.00 – 2.00 | GREEN BOX

 

ESTASI
di
Roberta Lena

con la collaborazione di Ivan Bert
un progetto di Torino Spiritualità e Wildflowers
artisti Gabriela Jolowicz, Viviane Cristiane Bertrand, Stefano Giorgi, Silvia Reichenbach, Yanpeng Mi
performers Elettra Mallaby, Alfie Nze, Claudia Adragna, Deng Yuan, Viviane Cristiane Bertrand, Ivan Bert, Max Passante
si ringraziano Atelier Giorgi, Bhuman Shah, BIN 11, Galleria Oblom, Tomato Catch Up, Green Box

 

Con il patrocinio di Circoscrizione 8
Si ringraziano Comitato Interfedi della Città di Torino, Wildflowers, Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario ONLUS

 

(Foto: il Torinese)