Home » TRIBUNA » “Non smettiamo di fare ciò che è eccellente”
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Non smettiamo di fare ciò che è eccellente”

di ilTorinese pubblicato mercoledì 28 marzo 2018

ASSEMBLEA DEI TESTIMONI DI GEOVA

La volontà di investire per un futuro sicuro rendendola pubblica mediante il battesimo per immersione

Si è conclusa l’assemblea dei testimoni di Geova dal tema “Non smettiamo di fare ciò che è eccellente”. Nella giornata di sabato 10 marzo, sono stati oltre 1700 coloro che hanno beneficiato del pratico ed esortativo programma incentrato su quanto esposto nel libro che San Paolo scrisse ai Galati: “Non illudetevi, non ci si può prendere gioco di Dio … l’uomo raccoglie ciò che semina” (Galati 6:7). Come indicato dall’oratore durante il discorso pubblico, Dio che è l’ispiratore del messaggio biblico, come un amorevole genitore desidera che i suoi figli terreni traggano il meglio dalla vita nel pieno rispetto di se stessi, dei loro famigliari e del loro prossimo motivati non dalla paura di una punizione o dal senso del dovere, ma da un genuino e sincero amore. Il programma ha previsto realistiche scene rappresentanti situazioni comuni nella vita quotidiana di giovani e famiglie, che hanno permesso di apprezzare quanto sia necessario mantenere l’equilibrio nel decidere cosa fare, come farlo e per quanto tempo non lasciandosi dominare dal timore di ciò che altri possono pensare, ma operando coraggiosamente per mantenere un comportamento che tenga conto del punto di vista di Dio. Questa determinazione non può dare altro che soddisfazione e consolidare la nostra auto stima mentre in attesa dell’adempimento delle promesse divine, tutti, piccoli e grandi, investiamo tempo ed energie per un futuro sicuro. Anche a questa assemblea sono stati ben tre, due donne ed un uomo, i nuovi che hanno espresso la loro volontà di investire per un futuro sicuro rendendola pubblica mediante il battesimo per immersione