Home » Brevi di cronaca » Nessuna speranza per Erika: condizioni disperate dopo la notte di piazza san Carlo
la 38enne che si trova all'ospedale San Giovanni Bosco di Torino da quel terribile 3 giugno. Fu colpita da infarto per schiacciamento

Nessuna speranza per Erika: condizioni disperate dopo la notte di piazza san Carlo

di ilTorinese pubblicato mercoledì 14 giugno 2017

I medici non lasciano più speranze per Erika Pioletti, la 38enne che si trova all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino da quel terribile 3 giugno, quando nella ressa infernale  di piazza San Carlo ha avuto un infarto causato da schiacciamento. Secondo gli esami effettuati è presente un gravissimo danno cerebrale con prognosi pessima. Ci si attende il decesso della paziente in un brevissimo periodo di tempo.