Home » CULTURA E SPETTACOLI » “Museiamo” a Ferragosto
VISITE GUIDATE “TEATRALI” AL MUSEO NAZIONAE DEL RISORGIMENTO ITALIANO DI TORINO

“Museiamo” a Ferragosto

di ilTorinese pubblicato venerdì 10 agosto 2018

DAL 13 AL 15 AGOSTO

L’iniziativa è singolare e allettante. Rivivere la storia dell’unificazione italiana, percorrendo in lungo e in largo le austere sale, con i tanti reperti e le collezioni (oltre 2.500 pezzi databili fra il 1706, anno dell’assedio di Torino, e il 1946, anno di nascita della Repubblica italiana) del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino, accompagnati da guide eccezionali e francamente impensabili ma altamente verosimili, quali i più celebri personaggi risorgimentali – quelli che fecero l’Italia, per intenderci – guidati niente meno che da Giuseppe Garibaldi. Che potrà anche permettervi di accedere, con indubbia – da parte sua – cognizione di causa, a quella prestigiosa Camera dei Deputati del Parlamento Subalpino, attiva dal 1848 al 1860, ancora oggi intatta e con tanto d’arredamento d’epoca, compresi gli scranni dove sedettero parlamentari del calibro di un Cavour, di un Massimo D’Azeglio o di un Cesare Balbo, così come di un Vincenzo Gioberti o dello stesso leggendario “eroe dei due mondi”, sicuramente fra i personaggi storici italiani più celebri al mondo. E, del resto,quale migliore “cicerone” per visitare il più antico e importante Museo dedicato al periodo risorgimentale italiano e l’unico che possa ufficialmente fregiarsi del titolo di “Nazionale”? L’occasione è da prendere al volo per quanti – turisti e torinesi – trascorreranno questo Ferragosto all’ombra, mai tanto gradita come in questi giorni, della Mole. A Palazzo Carignano, l’edificio barocco del Guarini sede del Museo, queste speciali visite guidate (realizzate in collaborazione con Artò e Oikos Teatro) le hanno giustamente definite “teatrali”, con tanto di abiti e costumi d’epoca indossati da riconoscibilissimi personaggi altrettanto d’epoca, interpretati da attori-guida scelti a raccontare il Museo e la grande storia in esso custodita attraverso atmosfere, percorsi, suggestioni, aneddoti e curiosità assolutamente inconsuete e – perché no? – divertenti. L’appuntamento è per le giornate del 13, 14 e 15 agosto, alle ore 14,30 e 16. Il costo della visita teatrale è di 5 euro, da aggiungere al prezzo del biglietto di ingresso; è possibile prenotare allo 011/5621147. Da segnalare che il Museo resterà sempre comunque aperto durante il ponte di Ferragosto, dalle ore 10 alle 18. Anche per permettere ai visitatori di non perdersi gli ultimi giorni della mostra fotografica “Arma il prossimo tuo. Storie di uomini, conflitti, religioni” allestita negli spazi museali fino al prossimo 9 settembre. In esposizione troviamo centodieci scatti realizzati dai fotoreporter Roberto Travan e Paolo Siccardi in alcuni dei luoghi del mondo devastati negli anni più recenti e ancor oggi da guerre. Un percorso di grande emozione che ricerca e racconta, come forse mai si sia fatto finora, un aspetto poco rivelato: la fede in un Dio e il dovere inspiegabile di combattere uccidere e morire in nome di quella stessa fede.

Gianni Milani

***

Museo Nazionale del Risorgimento Italiano – Palazzo Carignano, via Accademia delle Scienze 5, Torino; tel. 011/5621147 – www.museorisorgimentotorino.it

***

Nelle foto
– “Museiamo”
– Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino
– Paolo Siccardi: “Siria”

Siria – Aleppo; 2012.; Giovani combattenti dell’esercito siriano di liberazione si lanciano in battaglia; al grido di “Allah Akbar”: “Allah è grande”.; (foto P. Siccardi)