Home » Dall Italia e dal Mondo » Si appoggia a un palo della luce e muore fulminato a 25 anni davanti alla futura sposa
CRONACHE ITALIANE

Si appoggia a un palo della luce e muore fulminato a 25 anni davanti alla futura sposa

di ilTorinese pubblicato lunedì 6 agosto 2018

DALLA CAMPANIA Probabilmente è stato fulminato da una scarica elettrica appoggiandosi ad un palo della luce, non dell’illuminazione pubblica,  ma un lampioncino  all’interno del parco in cui voleva entrare. E’ morto in questo modo a Santa Maria Capua Vetere, nel Casertano, un giovane 25 enne . Il ragazzo  era insieme alla fidanzata, davanti al cancello di ingresso del parco dove vive la ragazza. Poiché lei aveva dimenticato  le chiavi del cancello ma non voleva  svegliare i genitori, essendo ormai notte fonda, a  quel punto il giovane ha scavalcato toccando un lampioncino  di fianco al cancello ed è rimasto fulminato, morendo sul colpo. La tragedia davanti agli occhi della fidanzata, che avrebbe dovuto sposare a settembre.