Home » ECONOMIA E SOCIALE » MPS, parte civile ancora possibile
ENTRO IL 22 GENNAIO 2018

MPS, parte civile ancora possibile

di ilTorinese pubblicato giovedì 18 gennaio 2018

La Presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori, Patrizia Polliotto, ricorda il termine per insinuarsi nel processo contro il Monte dei Paschi di Siena

 

Numerose sono le richieste di assistenza pervenute al Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori in riferimento al procedimento penale che vede come protagonisti gli ex vertici e manager del Monte dei Paschi di Siena. Il Giudice per l’Udienza Preliminare ha dichiarato, in data 24 novembre 2017, la nullità della richiesta di rinvio a giudizio, formulata dal P.M. dott. Civardi, nei confronti dell’imputato Salvadori Paolo, disponendo la restituzione degli atti al P.M. procedente e fissando l’udienza il giorno 9 febbraio 2018, alle 9.30, davanti al Giudice per l’Udienza Preliminare, dott. Alessandra Del Corvo. Il reato configurato a carico di Salvadori Paolo, per il quale è stata dichiarata la nullità della richiesta di rinvio a giudizio, è il delitto di manipolazione del mercato.

L’Avvocato Patrizia Polliotto, professionista del diritto bancario e societario nonché Fondatore e Presidente regionale dell’Unione Nazionale Consumatori Piemonte invita “Tutti i risparmiatori ed azionisti coinvolti da tale evento a costituirsi parte civile nel procedimento penale al fine di ottenere l’eventuale condanna di tali soggetti oltre al riconoscimento del risarcimento del danno ed al ristorno delle perdite subite. Tale processo rappresenta una buona opportunità per i risparmiatori di far valere i propri diritti”. A tale scopo, chi interessato, dovrà conferire la procura ed inviare la documentazione entro e non oltre il giorno 22 gennaio 2018 contattando gli sportelli dell’Unione Nazionale Consumatori – Comitato Regionale del Piemonte con sede in Torino, Via Roma n. 366 al n. 0115611800 o la Delegazione di Pinerolo al n. 0121376264, o in alternativa inviando una e-mail all’indirizzo uncpiemonte@gmail.com. Il pool di autorevoli legali di UNC PIEMONTE è disponibile altresì a fornire informazioni e delucidazioni in merito alla vicenda, rispondendo direttamente alle richieste dei consumatori.

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE