Home » Brevi di cronaca » Morti i tre giovani scialpinisti torinesi dispersi sullo Chaberton: precipitati in un canalone
Si stanno esaminando le cause dell'incidente. I tre erano esperti scalatori: una coppia di fidanzati e la loro guida alpina

Morti i tre giovani scialpinisti torinesi dispersi sullo Chaberton: precipitati in un canalone

di ilTorinese pubblicato sabato 18 febbraio 2017

soccoros alpino elicotteroNiente da fare per salvare i tre scialpinisti torinesi – una coppia di 25 e 28 anni e la loro guida di 38 dispersi sulle alpi francesi. Sono morti precipitando in un canalone. Avevano lasciato l’auto venerdì a Montgenevre, in Francia. La Gendarmeria, che ha condotto  le ricerche con il soccorso alpino italiano, non ha riscontrato distacchi di valanghe nella zona. Si stanno esaminando le cause dell’incidente. I tre erano esperti scalatori.