Home » Brevi di cronaca » Morte del peruviano: un arresto dopo il funerale bloccato
L'accusato respinge le colpe

Morte del peruviano: un arresto dopo il funerale bloccato

di ilTorinese pubblicato sabato 29 luglio 2017

La morte di Christian Fuentes Sanchez, il peruviano per il quale la polizia aveva bloccato il funerale, si tinge di giallo. E’ stato arrestato  un romeno di 25 anni, B.M.G.  con l’accusa di omicidio preterintenzionale. L’uomo, infatti, avrebbe picchiato  in un locale la vittima, deceduta dopo due giorni in ospedale. Prima di morire il peruviano aveva inviato  un messaggio WhatsApp ai parenti in cui raccontava di essere stato picchiato. A far partire  le indagini,  la denuncia della sorella. L’accusato respinge le colpe e dice che è stato lui ad essere spinto, poi Christian che sarebbe stato ubriaco, sarebbe caduto e il romeno avrebbe chiamato l’ambulanza.