Home » Brevi di cronaca » Morta tra i rifiuti l’anziana ex-notaio
è stata uccisa da un malore

Morta tra i rifiuti l’anziana ex-notaio

di ilTorinese pubblicato martedì 26 luglio 2016

vigili fuocoE’ morta, nella sua casa lungo il fiume  Torino, l’anziana ex-notaio, della quale non si avevano  notizie da  giorni. Rosalba Grisoni, di 68 anni, è stata uccisa da  un malore, lo ha accertato ill medico legale. La donna viveva al sesto piano di un condominio di Lungo Po Antonelli. Il cadavere è stato trovato da polizia e vigili del fuoco in mezzo ai rifiuti che la Grisoni, benestante e e dalla vita riservatissima, aveva accumulato. Le ricerche della donna si erano fermate giorni fa a causa del muro di sacchi dell’immondizia: per sbloccare la procedura, serviva un intervento di bonifica igienico-sanitaria da parte dell’Asl. Questa mattina il nuovo intervento della polizia e la scoperta del cadavere della donna, la cui sparizione non era stata denunciata da nessuno.

(foto archivio)