Home » Sport » Mondiali nuoto per salvamento: atleti piemontesi in partenza
sono 14 i convocati in nazionale

Mondiali nuoto per salvamento: atleti piemontesi in partenza

di ilTorinese pubblicato sabato 17 novembre 2018

Da mercoledì 21 a domenica 25 novembre la nazionale italiana di nuoto per salvamento sarà ad Adelaide (Australia), impegnata nei Campionati del Mondo Open e Youth

Il gruppo azzurro partirà domani; alcuni atleti da Milano, altri da Roma, entrambi con scalo a Doha prima di raggiungere l’Oceania, dove avranno quattro giorni di tempo per ambientarsi e affinare la preparazione sui campi gara. Tra Assoluti e Youth sono 14 i convocati in nazionale, 12 per le gare open e 2 per quelle giovanili. 4 i piemontesi: Cristina Leanza (Aquatica Torino), Federico Gilardi (Fiamme Oro Roma/RN Torino), Jacopo Musso (RN Torino) e Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), quest’ultima in gara tra le Youth.

Con loro Samantha Ferrari, Silvia Meschiari, Federica Volpini e Andrea Piroddi (Fiamme Oro Roma), Serena Nigris (Orizzonti SCSD), Susanna Cicali, Daniele Sanna e Mattia Lentini (In Sport Rane Rosse), Marcello Paragallo (Gym Sportamnia Scafati) e Lucrezia Fabretti (In Sport Rane Rosse, Youth). Compongono lo staff il team manager Giorgio Quintavalle e il commissario tecnico Antonello Cano, i tecnici federali Massimiliano Tramontana e Giorgiana Emili, il tecnico responsabile della squadra giovanile Giovanni Anselmetti, allenatore dei Nuotatori Canavesani, il medico Andrea Felici e la fisioterapista Enilda Nushi.

Per quanto riguarda i nuotatori piemontesi, Federico Gilardi e Cristina Leanza hanno già partecipato ai Mondiali. In particolare furono protagonisti nella rassegna iridata del 2016 a Eindhoven. Federico vinse l’oro nei 200 super lifesaver e nei 200 ostacoli, rispettivamente con record mondiale e europeo; tornò a casa anche con due bronzi, nei 100 manichino pinne e torpedo e nella 4×25 manichino. Nella stessa staffetta Cristina salì sul gradino più alto del podio. Con le loro prestazioni contribuirono al secondo posto dell’Italia nelle gare in vasca.

È invece all’esordio Jacopo Musso, che al pari dei due compagni di nazionale piemontesi ha però già partecipato agli Europei e a un’altra grande manifestazione a livello mondiale: i World Games 2017, nei quali ha conquistato il titolo nei 100 manichino pinne e nei 100 manichino pinne e torpedo, in quest’ultima specialità con il record del mondo. All’esordio in un Mondiale anche Francesca Pasquino, da due anni in nazionale giovanile e grande protagonista agli Europei Youth disputati nel mese di settembre.

I Mondiali prevedono naturalmente le gare in vasca e le prove oceaniche. Mercoledì 21 novembre sia Assoluti sia Youth si troveranno in piscina per il SERC – Simulated Emergency Response Competition (simulazione di salvataggio a squadre). Giovedì 22 le nazionali maggiori proseguiranno con le competizioni in vasca, che si concluderanno venerdì 23 (per tutte le gare si svolgeranno le batterie al mattino e le finali al pomeriggio). Negli stessi due giorni le nazionali giovanili saranno impegnate nelle prove oceaniche. Sabato 24 e domenica 25 gli atleti delle due categorie si “scambieranno” i campi di gara. Il programma dettagliato e gli atleti piemontesi impegnati per ogni gara a questo link https://www.federnuoto.piemonte.it/finpiemonte/home_new/appro_new.asp?id_info=20181115121358&area=6&menu=agonismo&read=salvamento

L’articolo sul sito della FIN con gli orari dettagliati delle gare e con le gare di ogni atleta azzurro su https://www.federnuoto.it/news-in-primo-piano/item/41085-mondiali-lifesaving-2018-azzurri-verso-adelaide.html

I piemontesi impegnati nei Mondiali Master e per società di nuoto per salvamento a questo link https://www.federnuoto.piemonte.it/finpiemonte/home_new/appro_new.asp?id_info=20181113153628&area=6&menu=agonismo&read=salvamento

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE