Home » POLITICA » Migranti, Tronzano (FI): “Inflessibili con chi viola la legge”
Il ripetersi di certi episodi non è un buon segnale e mette a rischio l’ordine pubblico e l’incolumità delle persone”.

Migranti, Tronzano (FI): “Inflessibili con chi viola la legge”

di ilTorinese pubblicato martedì 15 maggio 2018

Dopo le aggressioni avvenute al Moi nei mesi scorsi, la protesta in piazza a Rivalta un paio di giorni fa, ora l’episodio del giovane senegalese che alcuni giorni fa a Rivarolo ha aggredito a colpi di pietra e ha minacciato con un coltello un mediatore culturale della Costa d’Avorio. Il ripetersi di questi fatti non è un buon segnale e mette a rischio l’ordine pubblico e l’incolumità delle persone”. E’ quanto sostiene il consigliere regionale di Forza Italia Andrea Tronzano. “Se nel caso della protesta dei profughi, quelli accertati e non presunti, per un possibile trattamento non consono ai loro diritti è giusto fare le verifiche necessarie, si deve invece essere inflessibili con chi delinque, perché non è accettabile la presenza di chi usa la violenza – aggiunge -. Nella richiesta che presenterò alla Giunta regionale per avere un quadro sulla situazione migranti nelle strutture di accoglienza in Piemonte chiederò anche quanti episodi di violenza e di protesta si sono verificati nel tempo e quali provvedimenti sono stati assunti”.