Home » Brevi di cronaca » Il migliore antifurto è il tuo vicino
CONTROLLO DEL VICINATO

Il migliore antifurto è il tuo vicino

di ilTorinese pubblicato martedì 15 dicembre 2015

vicinato iarUna serata molto sentita – dopo quelle tenutesi nel territorio torinese – nella frazione San Germano di Casale Monferrato dedicata alla sicurezza urbana. Presto al via il primo gruppo di Controllo del Vicinato

 

Casale Monferrato Oltre settanta persone hanno partecipato alla serata di presentazione di San Germano sicuro, ospitato nel salone dellOratorio. Liniziativa è nata dalla collaborazione tra l’Associazione Controllo del Vicinato ed il consigliere Giorgio Demezzi, che, sin dal maggio scorso, ha presentato una mozione perché il Comune di Casale adotti il sistema di desistenza passiva e di coesione sociale nato nei Paesi anglo sassoni. La serata ha registrato una notevole partecipazione da parte degli abitanti nella frazione di Casale, con la presenza anche di un nutrito gruppo di Santa Maria del Tempio, dove da qualche mese si attua una simile forma di controllo, che vuole essere un supporto di segnalazioni ed informazioni alle forze dellordine ed è in esatta opposizione ad ogni tipo di “ronda”. Giorgio Demezzi ha introdotto l’argomento ricordando che “la sicurezza, la pace dei nostri quartieri , non è mantenuta principalmente dalle Forze dell’Ordine, ma anche da una capillare e diffusa rete di controlli volontari esercitati dalla popolazione stessa”.

 

Il referente regionale dell’Associazione Massimo Iaretti ha illustrato lo “stato dell’arte” in Piemonte, dove è adottato da realtà rurali, ma anche da centri come San Mauro Torinese e capoluoghi di provincia come Asti. Molti e sentiti sono stati gli interventi anche perché la frazione è stata recentemente più volte oggetto di attenzioni da parte dei soliti ignoti. Particolarmente efficace è stato Stefano Granziero, già vice presidente della Consulta per la sicurezza che ha esortato tutti “a tenere gli occhi aperti e a segnalare a chi è preposto eventuali situazioni anomale”. Il vice sindaco ed assessore alla sicurezza Angelo Di Cosmo ha chiesto alcune delucidazioni(il referente regionale di ACdv gli ha consegnato il protocollo già adottato dal Comune di Asti e la relativa delibera in copia) precisando di essere presente per ascoltare. Nei prossimi giorni è prevista la costituzione del primo gruppo di Controllo del Vicinato casalese, proprio a San Germano, con la nomina di un coordinatore e, a breve, sono previsti anche altri incontri nelle frazioni di Santa Maria del Tempio, Casale Popolo e al quartiere Valentino, “auspicando che il consiglio comunale approvi al più presto la mozione che deve avere la massima condivisione perché ladri, truffatori e vandali non hanno colore o fazione politico, ma sono un nocumento per tutti i Cittadini” hanno sottolineato Demezzi e Iaretti.

 

 

Massimo Iaretti

Referente Piemonte

Associazione Controllo del Vicinato