Home » prima pagina » Migliorano le condizioni del bimbo di sette anni, resta grave la donna colpita da infarto
LA 38ENNE E' ANDATA IN ARRESTO CARDIACO PER SCHIACCIAMENTO NELLA CALCA DI SABATO SERA IN PIAZZA SAN CARLO

Migliorano le condizioni del bimbo di sette anni, resta grave la donna colpita da infarto

di ilTorinese pubblicato martedì 6 giugno 2017

Al Regina Margherita migliorano di ora in ora le condizioni di Kelvin, il bimbo di 7 anni ferito sabato nella serata da incubo in piazza San Carlo. Ora il piccolo è sveglio e cosciente,  respira senza l’ausilio di strumentazioni mediche. Nei prossimi giorni dovrebbe uscire da Rianimazione per essere ricoverato in un reparto di degenza, anche se per motivi precauzionali la prognosi è ancora riservata. Invece restano gravi le condizioni di  Erika, la 38enne di Domodossola che sabato, nella calca, è andata in arresto cardiaco per schiacciamento. Si trova in ipotermia in prognosi riservata al San Giovanni Bosco di Torino. Tra i feriti ancora in ospedale la situazione della donna è la più preoccupante.