Home » CULTURA E SPETTACOLI » Metamorphosis. Da Buster Keaton a Philip Glass
CONCERTO DI NATALE AL CASTELLO DI MIRADOLO

Metamorphosis. Da Buster Keaton a Philip Glass

di ilTorinese pubblicato mercoledì 20 dicembre 2017

San Secondo di Pinerolo (Torino)

Sarà il tema del “tempo” e della sua percezione, attraverso la relazione fra le due forme espressive che costruiscono il loro linguaggio sul tempo stesso, ovvero la musica e il cinema, il leitmotiv della nona edizione del Concerto Natalizio presentato dalla Fondazione Cosso, in collaborazione con il progetto artistico “Avant-dernière pensée”, nelle sale del Castello di Miradolo a San Secondo di Pinerolo. Per l’occasione, il 25 e il

1

26 dicembre, nella notte di Natale e in quella di Santo Stefano (a partire dalle ore 21,15), “Avant-dernière pensée”, a cura di Roberto Galimberti, proporrà “Metamorphosis”, un dialogo ideale fra la partitura omonima del musicista contemporaneo americano Philip Glass presentata in una inedita rilettura per trio (violino, violoncello, pianoforte) e alcuni frammenti dello straordinario cinema di Buster Keaton (attore, regista e sceneggiatore statunitense, fra i più grandi protagonisti del cinema muto), che andranno a comporre le grandi scenografie – video distribuite nelle 14 sale del Castello. Grazie a un inedito sistema di ripresa e amplificazione del suono, i musicisti saranno dislocati, uno per uno, negli spazi della mostra di sculture realizzate da Fausto Melotti e attualmente ospitata dalla Fondazione : suoneranno insieme senza vedersi, ma la loro esecuzione sarà unica e udibile ovunque, grazie a un sistema di diffusione multicanale, studiato appositamente per la location e sincronizzato con le differenti scenografie – video in ogni sala. Questa molteplicità di possibili punti di vista consentirà al pubblico di essere protagonista privilegiato: potrà fruire dell’ascolto ravvicinato dei singoli strumenti e godere dell’intera partitura in una cornice storica ricca di fascino, muovendosi fra le grandi scenografie e l’oscurità delle sale. Nel finale del Concerto, i visitatori potranno accendere delle piccole torce per creare giochi di luci e ombre, ideale trasfigurazione delle immagini in bianco e nero che, fino a quel momento, avranno accompagnato l’esecuzione.

***

La prenotazione è obbligatoria al numero 0121/502761 o e-mail prenotazioni@fondazionecosso.it

g.m.

Foto
– Castello di Miradolo
– Buster Keaton: “Sherlock Junior”
– Buster Keaton: “One Week”
Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE