Home » LIFESTYLE » Megastore in Galleria? Lo scetticismo dei torinesi
CONTRO LA DESERTIFICAZIONE DEL CENTRO STORICO

Megastore in Galleria? Lo scetticismo dei torinesi

di ilTorinese pubblicato sabato 21 marzo 2015
san federico

È il progetto di Novacoop per valorizzare i suoi prodotti top di gamma, sul modello di Eataly, a partire già dal prossimo Natale. Ma ecco i commenti dei nostri lettori

 

Ci si lamenta che i negozi nel cuore storico di Torino spariscono per il caro affitti, ma poi si storce il naso quando c’è chi vuole aprire nuove attività nel bel mezzo al “deserto” del centro città. E dire che in questo caso non si tratta di negozi di cianfrusaglie cinesi, ma di una attività commerciale “copiata” da Eataly: sì, proprio il tempio delle cose buone che piace a tutti i fighetti torinesi. Eppure le reazioni, ad incominciare dai nostri lettori su Facebook, sembrano molto scettiche. I dodicimila metri quadri in Galleria San Fedrico, che saranno aperti da colazione a cena, nel nrinnovato spazio in pieno centro città, consentiranno di  fare la spesa, comprare libri e mangiare gourmet. Con i menu ideati da uno chef di alto livello. È il progetto di Novacoop per valorizzare i suoi prodotti top di gamma, a partire già dal prossimo Natale. Ma ecco i commenti dei nostri lettori.

 

 

Enrico Vercellio preferiamo che la zona diventi sempre più degradata…….allora lasciamola così.

Roberta Barducci era un salotto,,adesso aprono i megastore?che caduta di stile
Giuseppina Scibinico qualsiasi cosa, purchè aprano, è triste vederla così vuota…
Giuliano Maghini il futuro è servito! via i commercianti e gli artigiani , avanti le coop e le miltinazionali !!!
Marina Di Marco Coop rosse direi…..che schifo !
Gisella Lanzone Proprio una caduta di stile! Purtroppo a Torino lo stile non si sa più cosa sia.
Marina Gobbi Non ho parole!!!!!

Serena Fiorenzani Speriamo che ci siano più posti di lavoro…

(Foto: il Torinese)