Home » Cosa succede in città » Il destino del Medio Oriente al Centro “Peirone”
A Torino convegno internazionale e cena di beneficenza

Il destino del Medio Oriente al Centro “Peirone”

di ilTorinese pubblicato martedì 30 ottobre 2018

Il 12 novembre a Torino si parla di pace, di guerra e di coloro che fuggono dalle guerre in Medio Oriente. Il Centro studi Federico Peirone, che da vent’anni si occupa di studi e ricerche sull’Islam per la diocesi di Torino, ha infatti organizzato il convegno “La fine del Medio Oriente e il destino delle  minoranze” al quale partecipano personalità di primo piano, a partire dal Cardinale Patriarca di Baghdad, mons Sako, e poi i direttori di due dei più importanti quotidiani della regione, Michel Touma dell’Orient –Le jour di Beirut, e Samir Barhoum del Jordan Times di Amman. Con loro Lucio Caracciolo direttore di Limes e Michele Pedulla , l’assistente dell’inviato speciale Onu per la Siria Staffan De Mistura. Alla sera, alle 21,  a Palazzo Barolo, una cena d’onore con il Cardinale Sako raccoglierà fondi per i cristiani irakeni. Mentre i riflettori si sono un po’ spenti sulle guerre grandi e piccole “ che non finiscono mai “ in Medio Oriente, l’importante convegno internazionale organizzato dal  Centro Peirone vuole fare il punto su quelle tragedie ancora in corso. Dalla Siria allo Yemen, dalla terra Santa  all’ Iraq,  i conflitti hanno cambiato e ancora cambieranno il volto di questa regione, che ha visto e vede  infinite sofferenze,  grandi migrazioni , spietate guerre civili. Una terra senza pace , appunto, in cui i conflitti fra sciiti e sunniti sono alimentati  dalla lotta per l’egemonia di grandi e medie potenze: in prima fila Russia, Usa , Turchia, Iran , Arabia Saudita. E nel caos torbido emergono, a ondate , movimenti dell’islam radicale che sfruttano  frustrazioni , risentimenti, ingiustizie palesi e corruzione di regimi autoritari o dispotici. I morti si contano a centinaia di migliaia, gli sfollati a milioni. Una tragedia alle porte dell’Europa che non è finita, anche se la pax di Putin ( simile alla pax romana della storia) sembra imporsi in Siria, con il consenso di una parte non piccola della popolazione, orientata a scegliere  il male minore.

***

Convegno “La fine del Medio Oriente e il destino delle minoranze”, 12 novembre, ore 17,30 , Facoltà teologica via XX settembre 83 Torino. Alle 21 cena d’onore per beneficienza a Palazzo Barolo, via delle Orfane 7, prenotare sul sitoinfo@centro-peirone.it  o telefonare al numero

011 5612261

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE