Home » Brevi di cronaca » Medico concedeva patenti di guida “facili” e intascava i soldi
avrebbe indebitamente intascato circa 70mila euro

Medico concedeva patenti di guida “facili” e intascava i soldi

di ilTorinese pubblicato venerdì 23 febbraio 2018

Un medico legale dell’Asl To 1, 62enne, è  accusato di peculato, truffa, falso ideologico, accesso abusivo ai sistemi informatici.  Sembra gestisse una compravendita di patenti, intascando  i soldi dei rinnovi dei documenti di guida. Con la collaborazione di un impiegato considerava validi falsi requisiti fisici e psichici al fine di ottenere il  rinnovo della patente. Il medico avrebbe indebitamente intascato  circa 70 mila euro e  dovrà rispondere di ben 46 capi d’imputazione.