Home » LIFESTYLE » Margherita e i suoi “Fumeri per caso”
IL PROSSIMO SPETTACOLO DOMENICA 14 DICEMBRE ALLE ORE 15 AL "PICCOLO PALCOSCENICO" IN VIA F.RISMONDO 10

Margherita e i suoi “Fumeri per caso”

di ilTorinese pubblicato sabato 13 dicembre 2014

fumero2

Cosa dobbiamo aspettarci dai vostri spettacoli? “Un po’ di tutto… ballo, canto, musica, poesia e, ovviamente, teatro. Persino i cambi di scena divertono il pubblico!”

 

Abbiamo incontrato Margherita Fumero e la sua compagnia teatrale, I FUMERI PER CASO, e le abbiamo chiesto di parlarci di questo gruppo eterogeneo di artisti

 

“ Io insegno recitazione alla Gipsy Musical Academy, e durante uno dei miei corsi ho conosciuto un bel gruppo di persone con le quali si è instaurato un rapporto di amicizia e di lavoro.

Non sono dilettanti, o meglio, è un gruppo misto: ci sono professionisti, alcuni frequentano la Gipsy e altri fanno anche un altro lavoro, però la mentalità deve essere professionale”

 

Quindi la professionalità prima di tutto?

“Si, infatti io non accetto assenze a meno che non siano dovute ad impegni di lavoro. Un professionista è sempre presente anche quando sta male”

 

I soggetti li scrive lei?

“ No, i soggetti li scrive Aurora Marenco, ma molti sono tratti da pezzi dell’avanspettacolo che noi ci cuciamo addosso. Facciamo tanti spettacoli, il prossimo sarà il 14 dicembre ( “Evviva il Varietà”, alle ore 15.00 presso “Il Palcoscenico” di Via Rismondo 10 a Torino, spettacolo gratuito rivolto a tutti gli anziani della Circoscrizione 10), ma ne abbiamo molti altri e il calendario arriva fino a marzo.

Partecipiamo all’apertura o alla chiusura di varie rassegne.  Ci siamo esibiti e ci esibiremo in varie città del Piemonte, ma anche nel resto dell’Italia!”

 

Cosa dobbiamo aspettarci dai vostri spettacoli?

“Un po’ di tutto… ballo, canto, musica, poesia e, ovviamente, teatro. Persino i cambi di scena divertono il pubblico!”

 

Da quanti membri è composto il gruppo?

“Siamo 17 attualmente, compresi l’impresario e il tecnico. Solitamente siamo anche di più. E’ vero, siamo tanti, ma quando viaggiamo siamo una bella compagnia: sembriamo Fantozzi quando va in gita turistica, facciamo l’appello ogni volta che scendiamo e saliamo sul pullman e abbiamo anche una addetta alle vettovaglie. La cosa divertente di questa compagnia è che si pensa sempre a mangiare!”

 

Tra i membri del gruppo troviamo gli attori Maria Occhiogrosso, Serena Rosata, Vito Solitro, Mariangela Cottone, Alessandra Ricale, Imma Schiena, Aurora Marenco e Gina Perrucci; i cantanti (ma ora anche attori) Beppe Zummo e Nicola Olivero; i ballerini Federico Senes e Denise Ponzo. Attualmente assenti gli attori Antonio Ferri, Giorgia Lorusso, Cristina Sità, Giorgio Serra ed il ballerino Marco Negri.

Molti degli artisti sono eclettici, ed in grado di ricoprire più di un ruolo.

 

“…Mi reputo molto fortunata ad essere in questa compagnia perché è per me una famiglia, e Margherita è la nostra “mamma artistica” ” ci dice Maria.

“ …Non siamo un gruppo teatrale ma, come dice Margherita, siamo dei “ teatristi anonimi” ”aggiunge Aurora

“ …Il più gran regalo che il pubblico possa farci è applaudirci dopo che abbiamo tirato fuori il nostro animo ed il nostro spirito, donandoglielo” commenta Beppe

 

Con Serena e Mariangela, Margherita sta inoltre riproponendo lo storico Drive In.

“ Quella del Drive In sarà una serata insieme ad Enrico Beruschi, Gianfranco D’Angelo, Carlo Pistarino e Sergio Vastano, dapprima a Rimini e a Civitanova Marche, ma l’idea è quella di realizzare un grande spettacolo l’estate prossima insieme anche agli altri artisti che avevano partecipato al Drive In originale.” ci racconta.

 

E infine domandiamo, rivolgendoci al resto della compagnia :

 

Com’è Margherita come insegnante?

“ E’ una grande maestra, rigorosa, ma nello stesso tempo dà ad ognuno di noi libertà. E’ l’anima del gruppo. Riconosce a tutti la propria personalità e la rispetta permettendoci di esprimerci al meglio. Si arrabbia raramente, ma quando lo fa ci tremano le gambe!”

“ Divento proprio una iena!” continua Margherita “Il bello di questo gruppo, però, è che ci si aiuta l’uno con l’altro, c’è una competizione positiva e tutti hanno diritto ad emergere e ad avere il loro momento di protagonismo…tutti possono ricevere un applauso, e questa forse è la cosa che unisce e rende felici tutti”

“ Vi sveliamo il nostro segreto” conclude Nicola in tono complice “ Noi Fumeri siamo tutti delle “prime donne”!”

 

Maria Ferreri

Chiara Mandich