Home » TRIBUNA » Magliano e Leo : “coinvolgere il territorio in Torino Spiritualità”
"La direttrice Maurizia Rebola ha accolto la nostra proposta"

Magliano e Leo : “coinvolgere il territorio in Torino Spiritualità”

di ilTorinese pubblicato giovedì 13 ottobre 2016

TTORINO SPIRITUALITA CIRCOLO LETTORIorino Spiritualità, le realtà del panorama spirituale, filosofico e religioso del territorio saranno coinvolte nella fase organizzativa della prossima edizione

La direttrice Maurizia Rebola ha accolto la nostra proposta impegnandosi per la prossima edizione a tenere in considerazione i gruppi e le associazioni spirituali per un momento di confronto strategico in fase di elaborazione del programma 2017. Ieri, in occasione della seduta della V Commissione (Cultura e Sport) del Consiglio Comunale di Torino, abbiamo Leo33sottoposto all’attenzione della direzione di Torino Spiritualità e della Giunta del Comune di Torino l’idea di coinvolgere, già a partire della fase organizzativa della prossima edizione di Torino Spiritualità, le realtà del panorama religioso, filosofico e spirituale di Torino e del Piemonte. Maurizia Rebola, direttrice della manifestazione, ha accolto la proposta, dicendosi d’accordo alla calendarizzazione di incontri di discussione con gli esponenti di questi soggetti culturali e religiosi già in fase di costruzione del programma dell’edizione 2017. Un confronto preventivo con i soggetti spirituali e religiosi torinesi e piemontesi potrà essere utile per rendere la prossima edizione di Torino Spiritualità, manifestazione eccellente per magliano 2organizzazione e contenuti, ancora migliore. La nostra richiesta nasce dalla considerazione che gli appuntamenti di contenuto squisitamente spirituale, filosofico o religioso nel programma di Torino Spiritualità sono a oggi, paradossalmente, pochi. Abbiamo peraltro sottolineato l’opportunità di concepire la partecipazione a Torino Spiritualità delle realtà del panorama spirituale, filosofico e religioso di Torino e del Piemonte non come mera e graziosamente concessa adesione a un contesto già stabilito da altri, ma in quanto fautrici di un apporto vero e attivo già nella fase di elaborazione dei programmi. La stessa Torino Spiritualità 2017 ne gioverebbe, accogliendo tra i suoi costruttori alcune delle realtà cittadine e regionali tra le più titolate a parlare di, e proporre, percorsi di spiritualità.

***

Silvio Magliano – Capogruppo Moderati, Consiglio Comunale Torino

Giampiero Leo – Esperto per la Commissione Cultura e Sport