Home » ECONOMIA E SOCIALE » Ai MagazziniOz la prima Biblioteca dove gli utenti sono “Costruttori”
IL 29 MAGGIO

Ai MagazziniOz la prima Biblioteca dove gli utenti sono “Costruttori”

di ilTorinese pubblicato martedì 26 maggio 2015

biblioteca libri ozbiblioteca oz

Si posa un nuovo mattone per la divulgazione culturale

 

Il 29 maggio i MagazziniOz,luogo nato per essere “utile per il sociale” sostenendo attraverso la propria attività CasaOz Onlus, a disposizione delle famiglie i cui bambini stanno affrontando la malattia, accompagnandoli in un percorso di ritorno alla normalità, si aprono ad una nuova esperienza orientata alla divulgazione culturale. Nasce qui una Biblioteca particolare, dove l’utente si trasforma in “Costruttore” e contribuisce a mantenere in vita, salvaguardare e promuovere un patrimonio prezioso per la collettività.  In occasione della giornata inaugurale, il Dipartimento di Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea realizzerà un’azione collettiva che coinvolgerà tutti i presenti, invitandoli a partecipare ad  installazioni artistiche per dare una nuova veste alternativa a vecchi libri. Ai ragazzi di tutte le classi scolastiche che interverranno verrà poi chiesto di contribuire ad arricchire la Biblioteca donando un libro a loro scelta e, in segno di reciproco scambio, i MagazziniOz regaleranno loro un “Classico” della letteratura tra quelli che sono inseriti nella sezione dei “Libri Urgenti”, cioè i titoli da leggere necessariamente.  

 

Oltre a voler tutelare un capitale fondamentale per la cultura di tutti, l’impegno di questa Biblioteca è quello di incrementarlo attraverso servizi e iniziative che partono dall’adesione al modulo di iscrizione: ogni utente infatti, che potrà consultare i volumi ai MagazziniOz o prenderli in prestito, diventa automaticamente un “Costruttore”, impegnandosi a donare ogni anno alla Biblioteca almeno un libro da scegliere all’interno di un catalogo, e su cui verrà apposto il suo nome.  Ogni volume gode di una vita propria, che però ne influenzerà tante altre, quelle di coloro che lo hanno letto cercandovi risposte, scoprendo nuove domande o nuovi orizzonti. Il cuore pulsante della Biblioteca risiede invece nella missione collettiva di salvare i libri dai danni del tempo e dall’oblio, conservandoli e continuando a donarli e farli conoscere. Socializzazione e cooperazione: questi gli obiettivi di uno strumento a disposizione di tutti i cittadini che favorisce l’accesso al sapere e incentiva soprattutto il diritto alla formazione intellettuale della comunità giovanile.

 

Durante la giornata si alterneranno “incursioni poetiche” e letture di brani da parte dei ragazzi del Liceo Europeo del Convitto Umberto I tratte da “Esercizi di Stile” di Queneau. A tutti quelli che interverranno sarà infine consegnato un sacchetto con il pane realizzato dai ragazzi della cucina dei MagazziniOz. Una struttura che ha molte anime, che danno corpo a tante attività, con particolare attenzione al settore didattico. Qui i ragazzi, infatti, possono venire a studiare o assistere ad approfondimenti tematiciaffrontati con un approccio originale: confrontandosi con gli altri, coltivando passioni e valutando varie opportunità per il futuro. Magari scaturite anche solo da una buona lettura.

 

Per informazioni e iscrizioni chiamare 011 0812816 o scrivere a scuola@magazzinioz.it