Home » vetrina3 » Made in Italy alla conquista della Svezia
L'ECCELLENZA AGROALIMENTARE TRICOLORE DI SCENA A STOCCOLMA DAL 9 AL 12 NOVEMBRE

Made in Italy alla conquista della Svezia

di ilTorinese pubblicato mercoledì 29 marzo 2017

“Le fiere da sempre sono un momento d’incontro tra fornitori, produttori e clienti. Nel corso degli anni con il mutare del mercato economico, è cambiato anche il modo di farle, Infatti mentre prima una fiera era un’espediente finalizzato esclusivamente alla vendita diretta (i venditori della folletto ne sanno qualcosa), oggi si ha un approccio “partner-oriented”, ovvero finalizzato alla costruzione del proprio network personale”. A parlare è Fabrizio Fiore, imprenditore torinese nel campo della comunicazione e dell’import-export. E’ promotore di Fiere Italiane nel Mondo, un nuovo gruppo che, come prima iniziativa internazionale, organizzerà la presenza di numerose aziende della qualità agroalimentare italiana alla Fiera di Stoccolma nel mese di novembre.  “Fare le fiere – prosegue Fiore – non significa più vendere il fantasmagorico attrezzo tutto fare per la cucina, ma far vedere a potenziali clienti, partner e investitori i vantaggi dei nostri prodotti e servizi. Il successo di una fiera dipende da chi vi partecipa e quanto siano di qualità i prodotti proposti. La nostra filosofia e quella di far partecipare l’eccellenza dell’enogastronomia italiana, un’azienda per ogni prodotto, per dare il 100% delle possibilità di successo in fiera”.

I potenziali interessati avranno l’opportunità di incontrare il meglio di quello che è stato selezionato, un modo nuovo per fare fiera, per superare la concorrenza di altre aziende del settore.

Quello di Fiore è un  gruppo tutto italiano di imprenditori del settore, ” Sono proprio queste le iniziative che aiutano la penetrazione dei nostri prodotti, delle nostre eccellenze, nei mercati stranieri e che attraverso la conoscenza e la diffusione del vero Made in Italy. Mai come oggi il mondo vuole food and beverage italiano, in termini di export le previsioni parlano di quasi 30 miliardi per il 2016”, aggiunge Fiore.

L’iniziativa intende offrire agli operatori del settore un’occasione privilegiata di incontro tra domanda e offerta, l’opportunità di testare e lanciare le nuove tendenze dei consumi. Le aziende coinvolte proporranno prodotti enogastronomici, da veicolare alla ristorazione, grande distribuzione, per il professionista privato in Svezia, Paese che nutre grande interesse per il Made in Italy. Insomma, prodotti che possano entrare nelle case degli Svedesi. La fiera si svolgerà a Novembre, dal 9 al 12, ogni partecipante avrà l’opportunità di esporre e vendere i propri prodotti al pubblico in visita alla fiera. Le aziende Italiane presenti, saranno una per ogni prodotto a rappresentare in esclusiva l’eccellenza, una miscela di proposte singole ed esclusive.

 

I prodotti interessati

Aziende vinicole ~ Produttori di liquori ~ Produttori di caffè ~ Produttori di salami e prosciutti ~ Produttori di formaggi ~ Produttori di dolci ~ Produttori di cioccolata ~ Produttori di pasta ~ Produttori antipasti ~ Produttori di olio di oliva ~ Produttori di birra ~ Produttori di riso ~ Produttori di succhi italiani ~ Produttori di prodotti senza glutine ~ Produttori piante aromatiche ~ Produttori di cibo conservato ~ Coltivatori prodotti sotto bosco ~ Produttori di sughi e salse ~ Produttori di salse al pesto ~ Produttori di marmellate ~ Produttori di pane – ~ Produttori di peperoni ~ Produttori bibite ~ Apicoltori italiani ~ Acetaie ~ Produttori frutta secca ~ Produttori farine ~ Produttori zafferano ~ Produttori basilico ~ Porche tifici ~ Produttori lumache ~ Produttori funghi secchi ~ Distributori tartufi ~ Produttori peperoncino ~ Produttori pomodori penìlati ~ Produttori spezie ~ Produttori olive ~ Produttori piadina artigianale ~ Produttori ceci ~ Distributori patate ~ Frutta e verdura italiana ~ Produttori bio

 

www.fiereitalianenelmondo.it