Home » TRIBUNA » M5S: “Con la Legge di Stabilità, il Governo Renzi ha tagliato su tutti i fronti”
SCUOLA PUBBLICA

M5S: “Con la Legge di Stabilità, il Governo Renzi ha tagliato su tutti i fronti”

di ilTorinese pubblicato sabato 21 febbraio 2015

GRILLO 5

RENZI LAVAGNAI Portavoce dei Gruppi Canavesani si sono attivati per segnalare alle proprie amministrazioni la procedura indetta dall’Agenzia delle Entrate per la cessione gratuita di apparecchiature informatiche non più idonee

 

“Con la Legge di Stabilità, il Governo Renzi ha tagliato su tutti i fronti, anche sulla spesa per la scuola pubblica mentre aumenta di duecento milioni i trasferimenti alle scuole private, per un totale di 500 milioni di euro. Tagliati anche i responsabili provinciali di educazione fisica, abrogati esoneri e semiesoneri per i vicari.

 

Mentre il governo taglia su tutti i fronti, l’Agenzia delle Entrate cederà a titolo gratuito apparecchiature informatiche di diverse tipologie (PC, PC portatili, Server), non più utilizzabili per le attività dell’Agenzia. I Portavoce dei Gruppi Canavesani, come già fatto dai 26 Gruppi Consigliari, su indicazione dei Consiglieri Movimento 5 stelle della Città Metropolitana torinese si sono attivati per segnalare alle proprie amministrazioni la procedura indetta dall’Agenzia delle Entrate per la cessione gratuita di apparecchiature informatiche non più idonee per il proprio utilizzo istituzionale, ma che possono essere ancora utili nelle nostre scuole ed enti di volontariato.

 

Pur sapendo che i tempi per presentare la domanda sono stringenti, abbiamo ritenuto che fosse importante informare le amministrazioni comunali per fare in modo che facciano tutto quanto è in loro potere, sia in termini di diffusione informativa che di supporto tecnico, per far arrivare alle nostre scuole pubbliche il maggior numero di stazioni informatiche possibile”.

 

 

I Gruppi M5S di: Pratiglione, Forno Canavese, Rivara, Levone, Busano, Pertusio, Salassa, Favria, Cuorgnè, Valperga, Pont Canavese