Home » Brevi di cronaca » L’uomo che ha speronato la moto e causato la morte della ragazza: “Io l’ho fatta e io la pago”
Forse una mancata precedenza è stata la causa della lite

L’uomo che ha speronato la moto e causato la morte della ragazza: “Io l’ho fatta e io la pago”

di ilTorinese pubblicato lunedì 10 luglio 2017

“Io l’ho fatta e  io la pago”: così si è sfogato  subito dopo l’incidente, Maurizio De Giulio, il 50enne di Nichelino che ieri, sulla  strada statale 24  in Valle di Susa, ha inseguito e speronato con il suo van, dopo un litigio,  due ragazzi a bordo di una moto Ktm. E’ morta la giovane 27enne ed è gravissimo il fidanzato 29enne. L’uomo è nel carcere ‘Lorusso e Cotugno’ con l’accusa di omicidio stradale. Ieri era alla guida di un furgone Ford Transit, con la compagna e la figlia di lei. Forse una mancata precedenza è stata la causa della lite. Il suo legale dice che l’assistito è disperato ed è scoppiato a piangere quando ha saputo della morte della ragazza.