Home » Cosa succede in città » Colpo di coda del Generale inverno, neve e rischio valanghe
La prevista abbondante nevicata potrà causare disagi alla viabilità e anche locali interruzioni nella fornitura dei servizi sul sud-ovest dellla regione

Colpo di coda del Generale inverno, neve e rischio valanghe

di ilTorinese pubblicato domenica 28 febbraio 2016

setstriere neve montagnaIn queste ore l’allarme raggiungerà il grado 4, ovvero forte, quasi il livello massimo, dalle Alpi Cozie fino alle Marittime. Da sabato scatta l’allerta arancione per la presenza di neve sul settore occidentale e sul territorio del  Cuneese

 

Il clima mite di questi giorni lascerà spazio ad un colpo di coda di un inverno che, in realtà, non si è fatto sentire. E’ stato di allerta per le intense nevicate attese un po’ in tutto il Piemonte ed il conseguente rischio valanghe. In queste ore l’allarme raggiungerà il grado 4, ovvero forte, quasi il livello massimo, dalle Alpi Cozie fino alle Marittime. Da sabato scatta l’allerta arancione per la presenza di neve sul settore occidentale e sul territorio del  Cuneese: sono previsti, in 24 ore, fino a 60-80 cm di neve sulle zone montane, 30-40 cm sulle zone pianeggianti della provincia di Cuneo, dove è indicata allerta gialla. La prevista abbondante nevicata potrà causare disagi alla viabilità e anche locali interruzioni nella fornitura dei servizi sul sud-ovest del Piemonte. L’Arpa -Agenzia regionale per l’ambiente raccomanda di ridurre  gli spostamenti e di guidare con la massima prudenza”.