Home » prima pagina » Lieto fine, Elisabetta e Tomaso sono tornati a casa dopo 5 anni di prigionia in India
ERANO IN CELLA A VARANASI DAL FEBBRAIO 2010. PRIMO PRANZO DOMENICALE CON LE LORO FAMIGLIE

Lieto fine, Elisabetta e Tomaso sono tornati a casa dopo 5 anni di prigionia in India

di ilTorinese pubblicato lunedì 2 febbraio 2015

tomaso eli

Accusati di omicidio e di recente scagionati dalla Suprema Corte di Nuova Delhi. Sono rientrati nella notte in Italia, atterrati con un volo a Malpensa

 

Primo giorno a casa per Tomaso Bruno, di 32 anni, di Albenga, ed Elisabetta Boncompagni, 41enne di Torino, i due italiani incarcerati per quasi 5 anni in India, a Varanasi con l’accusa di omicidio e di recente invece scagionati dalla Suprema Corte di Nuova Delhi. Sono rientrati nella notte in Italia, atterrati con un volo a Malpensa. Finalmente per loro un pranzo domenicale in famiglia.

 

Dopo un gran lavorio diplomatico tra Italia e India i due, che erano in carcere da febbraio 2010, hanno ringraziato l’ambasciatore d’Italia Mancini che – non appena appresa la notizia della liberazione – aveva  avviato subito le procedure per ottenere il loro rilascio dal carcere e disporne il rientro in Italia.

 

“Lascio a voi immaginare come possiamo sentirci, dopo cinque anni di strazio. E’ come rinascere”, hanno commentato all’Ansa i genitori della Boncompagni, Leda, di 80 anni, e Romano di 77. “Ormai avevamo perso ogni speranza “.