Home » Cosa succede in città » La Fondazione Torino Musei vuole licenziare 28 dipendenti
SONO LAVORATORI DELLA GAM DEL BORGO MEDIEVALE E DEL MUSEO DELLA RESISTENZA

La Fondazione Torino Musei vuole licenziare 28 dipendenti

di ilTorinese pubblicato lunedì 18 dicembre 2017

L’assessora alla Cultura Francesca Leon riferirà  in Consiglio comunale

Nell’incontro con le organizzazioni sindacali la Fondazione Torino Musei ha annunciato l’intenzione di licenziare 28 dipendenti. Sono 13 lavoratori del Borgo Medioevale che tornerà al Comune, sei della biblioteca Gam prossimamente accorpata con altre biblioteche, sei della fototeca della stessa Gam e tre del Museo diffuso della Resistenza. Secondo l’amministrazione comunale la scelta della Fondazione di dichiarare l’esubero prima di avviare la discussione con i sindacati  crea “effetti di spiazzamento rispetto al percorso fino ad oggi tracciato di concerto per evitare soluzioni a danno dei lavoratori”. La Città di Torino assicura di  voler individuare soluzioni per tutelare i dipendenti e il loro patrimonio professionale. L’assessora alla Cultura Francesca Leon riferirà  in Consiglio comunale.

 

Leggi qui le altre news: ULTIME NOTIZIE